Testo CCNL Istruzione e Ricerca

Home » Attualità » 28 maggio 1974-28 maggio 2019: “La libertà, oggi più che mai, è nella democrazia”

28 maggio 1974-28 maggio 2019: “La libertà, oggi più che mai, è nella democrazia”

Il programma delle iniziative per il 45° anniversario della Strage di Piazza della Loggia. La mattina del 28 maggio la commemorazione ufficiale. Nel pomeriggio l’iniziativa «Noi non c’eravamo» a cura della FLC CGIL Brescia. Il 7 giugno il convegno “Da piazza Fontana a Piazza Loggia” con la partecipazione di Maurizio Landini.

27/05/2019
Decrease text sizeIncrease  text size

Da CGIL Brescia

“La libertà, oggi più che mai, è nella democrazia” è il titolo del programma delle iniziative per il 45° anniversario della strage di Piazza della Loggia. Un impegno che vuole combattere non solo l’oblìo ma il pericolo di sotterramento dei fatti e di ritorno al passato. Un fitto calendario di iniziative che si snodano da metà maggio a metà giugno.

Manifesto del 28 maggio 2019
Pieghevole con tutte le iniziative in programma

La giornata del 28 maggio si aprirà con il corteo delle delegazioni che renderanno omaggio al monumento in ricordo delle vittime. Alle ore 10,12, otto rintocchi ricorderanno i caduti; seguirà la commemorazione ufficiale (intervengono Ibrahim Bah - richiedente asilo, Carlo Arnoldi - presidente Associazione familiari strage di Piazza Fontana, Antonio Foccillo - seg. nazionale confederale Uil). 

Nel pomeriggio del 28 maggio è prevista una iniziativa curata dalla FLC CGIL Brescia dal titolo “Noi non c’eravamo”, presentazione dei percorsi di approfondimento degli studenti delle scuole bresciane. Intervengono Elia Rosati e Massimo Tedeschi.

La mattina del 7 giugno, nel salone Vanvitelliano, avrà luogo il convegno “Da piazza Fontana a piazza della Loggia” in cui si parlerà del ruolo decisivo dei Sindacati e del movimento dei lavoratori in difesa della democrazia durante gli anni dello stragismo e del terrorismo. Il convegno rientra nel ciclo di iniziative "La stagione inquieta della Repubblica" in ricordo delle stragi di piazza della Loggia di Brescia e piazza Fontana di Milano, delle quali ricorrono rispettivamente il 45° e 50° anniversario. Al convegno partecipano Maurizio Landini (Segretario Generale della Cgil), Domenico Proietti (segretario Uil nazionale), Giorgio Benvenuto, (presidente della fondazione Buozzi) e i segretari generali bresciani Silvia Spera della Cgil e Alberto Pluda della Cisl.

Fra le altre iniziative, segnaliamo la proiezione del documentario di Paola Castriota “Nero Piombo. Brescia: storia di una strage politica”, presentato in anteprima al cinema Nuovo Eden il 22 maggio (in collaborazione con Cgil Brescia e Archivio storico Cgil Brescia); inoltre, il 7 giugno alle ore 17.45 (Nuova Libreria Rinascita), verrà presentato il libro di Francescopaolo Palaia “Una democrazia in pericolo. Il lavoro contro il terrorismo” (1969-1980).