Testo CCNL Istruzione e Ricerca

Home » Attualità » Il Decreto Dignità è legge: ancora molti nodi irrisolti. Il nostro commento

Il Decreto Dignità è legge: ancora molti nodi irrisolti. Il nostro commento

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale il Decreto Dignità diventa legge, confermando il testo licenziato dalla Camera. Molte ombre ed una sola luce.

12/08/2018
Decrease text sizeIncrease  text size

Presentiamo un nostro commento al decreto legge 87 del 12 luglio 2018 (“Decreto Dignità”), convertito nella legge 96 del 9 agosto 2018 pubblicata in Gazzetta Ufficiale (Serie Generale n.186 del 11 agosto 2018), per ciò che riguarda i settori dell’Istruzione e Ricerca.

Leggi il nostro commento

Il decreto approvato in via definitiva lascia irrisolti molti problemi, che sicuramente già nelle prossime settimane getteranno nel caos lavoratori e scuole.

L’unico punto sul quale abbiamo un giudizio positivo riguarda la doverosa cancellazione del limite dei 36 mesi per i contratti a termine posto dal comma 131 della legge 107/15.

Per approfondimenti, leggi il nostro commento puntuale degli articoli specifici dedicati al settore della conoscenza (scuola, università, ricerca, formazione professionale e AFAM).