Iscriviti alla FLC CGIL

Home » Attualità » Europa e Mondo » 5° Congresso dell’Internazionale dell’educazione: gruppo di studio su Università e Ricerca

5° Congresso dell’Internazionale dell’educazione: gruppo di studio su Università e Ricerca

A confronto i rappresentanti sindacali di 102 paesi

23/07/2007
Decrease text sizeIncrease  text size

Prima dell’apertura ufficiale del Congresso di Berlino dell’IE si sono riuniti alcuni gruppi di studio.
Tra questi quello che si occupa di istruzione superiore (Università, Ricerca, Alta formazione ecc…) che si è incontrato venerdì 20 luglio.
Sulle 390 organizzazioni presenti a Berlino in rappresentanza di 170 paesi, 102 si occupano, infatti, anche o esclusivamente, di educazione universitaria.

La relazione di Monique Faillhoux delegata all’Educazione Superiore dell’IE ha affrontato una sintesi delle attività precedentemente svolte dall’Internazionale, le questioni legate a risoluzioni o emendamenti per il Congresso, l’analisi della situazione internazionale per quanto riguarda l’Educazione superiore ed il suo sviluppo, l’organizzazione della prossima conferenza sull’educazione superiore che si terrà a Malaga a novembre 2007.
La relazione ha ripercorso perciò le 5 sessioni internazionali che hanno già discusso ed affrontato i problemi, oggetto del gruppo di lavoro, negli anni passati.
Alla relazione ha fatto seguito l’intervento, molto interessante, del rappresentante dell’Unesco.

Il dibattito che ne è seguito, e nel quale è intervenuta anche la rappresentante della FLC Cgil, ha messo in luce, soprattutto, i rischi della privatizzazione di questi settori educativi, il tema della precarietà ed il problema mondiale della “fuga dei cervelli”.
La riunione si è conclusa con l’impegno a rafforzare la coesione e la cooperazione tra i sindacati a livello internazionale su questi argomenti.

Roma, 23 luglio 2007