Inchiesta nazionale sul lavoro promossa dalla CGIL

Home » Attualità » Europa e Mondo » Assemblea generale del Comitato Paneuropeo dell’Internazionale dell’Educazione e del Comitato Esecutivo dell’ETUCE

Assemblea generale del Comitato Paneuropeo dell’Internazionale dell’Educazione e del Comitato Esecutivo dell’ETUCE

Martin Rømer rieletto Segretario Generale dell’ETUCE. Nuovo presidente Smith Ronnie

12/12/2006
Decrease text sizeIncrease  text size

All’ordine del giorno della riunione triennale dell’assemblea generale paneuropea dell’Internazionale dell’Educazione - costituita dai sindacati dell’educazione di tutti i paesi facenti parte della regione europea, più Israele – e del comitato esecutivo dell’Etuce - rappresentato dai sindacati dei paesi dell’Unione Europea e dell’Efta- la definizione del programma di attività per il prossimo triennio, l’elezione dei rappresentanti del comitato esecutivo dell’Etuce e la discussione sulle modalità di funzionamento dei due organismi.Una questione, quest’ultima, particolarmente sentita, data la difficoltà manifestatasi nel triennio passato, anche a seguito del processo di allargamento dell’Unione Europea, di definire con chiarezza ruolo e compiti specifici dei due organismi nonché le modalità di collaborazione. Dopo una lunga e complessa discussione, l’Assemblea ha deciso d’istituire una commissione di saggi che elabori una proposta di nuovo funzionamento che dovrà essere approvata dall’Assemblea, il prossimo anno. Una proposta sostenuta anche dalla FLC, che però ha chiesto anche trasparenza nel dibattito e consultazione di tutte le organizzazioni sindacali rappresentate nell’Assemblea e non solo di quelle che hanno maggiore peso elettorale.

Per quanto riguarda le elezioni del nuovo Comitato esecutivo dell’Etuce e degli organismi dirigenti, Martin Rømer è stato riconfermato segretario generale, mentre la presidenza è stata affidata a Ronnie Smith, del sindacato scozzese EIS. Per il posto assegnato all’Italia è stato designato Lello Macro, della segreteria nazionale della UIL, in base ad un patto di rotazione tra i tre sindacati confederali.

L’assemblea ha infine votato documento di solidarietà alle lotte portate avanti in Grecia, Ungheria e Romania sui temi della difesa della scuola pubblica e del salario dei docenti.

Roma, 12 dicembre 2006

Tag: etuce/csee