Testo CCNL Istruzione e Ricerca

Home » Attualità » Europa e Mondo » Concorsone alla giapponese.

Concorsone alla giapponese.

Giappone, aprile 2000

19/04/2000
Decrease text sizeIncrease  text size

Aprile

Concorsone alla giapponese. In seguito alla politica per introdurre il "performance related payment" ovvvero il pagamento in base ai risultati anche nei servizi pubblici , molte municipalità stanno per adottare diverse misure. L’Amministrazione scolastica metropolitana di Tokyo, disattendendo le obiezioni sindacali, ha adottato lo scorso dicembre un Regolamento relativo alla valutazione del merito degli insegnanti. La procedura consta di due tappe: dapprima gli insegnanti individualmente producono un rapporto di autovalutazione ai loro dirigenti scolastici e successivamente questi ultimi, insieme alle amministrazioni scolastiche municipali fanno una valutazione di ogni insegnante inquadrandoli in cinque livelli a seconda dell’autovalutazione. Ogni amministrazione scolastica userà l’inquadramento come base per la retribuzione, le promozioni e la mobilità.

Il Sindacato metropolitano degli insegnanti di Tokyo e quello degli insegnanti per gli alunni disabili, aderenti allo Zenkyo (All Japan Teachers & Staffs Union), hanno annunciato ufficialmente la loro opposizione all’introduzione di questa nuova valutazione di merito, informando la cittadinanza di Tokyo dei danni che questa può arrecare all’unitarietà del sistema scolastico, attraverso una manifestazione di 1500 persone e volantinaggi (in Giappone per la scuola non esiste il diritto di sciopero). Comunque l’Amministrazione scolastica conta di attivare il sistema da Aprile e contro ciò lo Zenkyo ha promosso una lotta per ottenere il congelamento della procedura.

Tag: giappone