Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

Home » Attualità » Europa e Mondo » Romania. Un sindacato di lotta, per un’educazione di qualita’

Romania. Un sindacato di lotta, per un’educazione di qualita’

Celebrato a Sibius l’undicesimo anniversario della fondazione del sindacato dell’educazione Spiru Haret. I saluti della delegazione della FLC.

21/11/2006
Decrease text sizeIncrease  text size

Obiettivo principale della nascita del sindacato Spiru Haret, nel 1995, a cinque anni dalla caduta del regime,la creazione di un’organizzazione sindacale dell’educazione totalmente indipendente dai partiti politici, in grado di raccogliere e rappresentare le esigenze sortein più parti del paesedi cambiare non solo le forme di rappresentanza sindacale, ma anche il sistema educativo .Da qui la scelta d’ispirarsi all’insegnamento e all’azione di Spiru Haret, pedagogo e politico riformatore romeno, che ha creato le basi dell’insegnamento romeno moderno.

In undici anni di lavoro, Spiru Haret è diventato il secondo sindacato del settore educativo in Romania, con oltre 70000 iscritti, caratterizzato da un’attività molto intensa e combattiva – con scioperi durati anche 35 giorni – in difesa della scuola pubblica, della qualificazione e della dignità del lavoro docente. Un tema, questo ultimo, assai sentito in un paese dove gli stipendi sono inadeguati di fronte ad un costo della vita sempre crescente e che costringe la maggior parte dei docenti a svolgere doppi e tripli lavori. Nel ringraziare lo Spiru Haret per l’invito, la FLC ha ricordato la condivisione degli obiettivi e l’importanza della cooperazione trai due sindacati.

Roma, 21 novembre 2006

Tag: romania