Iscriviti alla FLC CGIL

Home » Attualità » Europa e Mondo » Selezione a 13 anni secondo le attitudini.

Selezione a 13 anni secondo le attitudini.

Regno Unito, Maggio 2001

20/05/2001
Decrease text sizeIncrease  text size

Maggio

Selezione a 13 anni secondo le attitudini. Si va verso la fine della scuola comprensiva , onore e vanto della tradizione pedagogica democratica britannica, simbolo antiselettivo della scuola popolare laburista degli anni sessanta in opposizione alle severe, aristocratiche e difficili "grammar school"? Sembra che il governo Blair sia deciso a offrire finanziamenti speciali, secondo un metodo tutto britannico per cui le riforme si fanno non per decreto ma in maniera strisciante, a tutte quelle scuole che sceglieranno di convertirsi, o meglio di convertire gli ultimi due anni del grado medio, da scuole di educazione generale a scuole specializzate. L'idea è che si parta dal 2002 e che nel 2006 queste scuole possano essere almeno 1500. La scelta ha trovato l'opposizione della National Union of Teachers, che teme l'introduzione della segregazione, per il fatto che i nuovi istituti potranno scegliere il 10% dei propri alunni, mentre ha ottenuto il plauso dei conservatori, i quali accusano Blair di aver rubato loro il progetto.
Anche in Gran Bretagna quindi è aperto un dibattito molto simile a quello che si sta sviluppando in Spagna ed in Francia e a quello che si era sviluppato in Italia intorno alla collocazione di eventuali corsi professionali prima della fine dell'obbligo o sull'anticipo delle scelta degli indirizzi.