Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

Home » Attualità » Fondi europei 2014–2020 » Programmi operativi nazionali » PON Ricerca e Innovazione: pubblicati gli esiti del bando “Attrazione e Mobilità Internazionale”

PON Ricerca e Innovazione: pubblicati gli esiti del bando “Attrazione e Mobilità Internazionale”

Finanziati 476 contratti di ricercatore a tempo determinato di tipo A di durata triennale. Risorse per oltre 88 milioni di euro.

18/02/2019
Decrease text sizeIncrease  text size

L’Autorità di Gestione (AdG) del Programma Operativo Nazionale “Ricerca e Innovazione 2014-2020”, di cui pubblichiamo l’ultima versione a seguito della riprogrammazione approvata dalla Commissione Europea il 19 luglio 2018, ha reso noto gli esiti dell’Avviso denominato “AIM: Attrazione e Mobilità Internazionale”.

Come è noto con Decreto Direttoriale n. 407 del 27 febbraio 2018 e relativo disciplinare, l’AdG dava attuazione all’Azione I.2 “Mobilità dei Ricercatori” nell’ambito dell’ASSE I del PON R&I 2014-2020. L’intervento riguarda gli atenei statali e non statali aventi sede amministrativa ed operativa nelle regioni in ritardo di sviluppo (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia) o nelle regioni in transizione (Abruzzo, Molise, Sardegna) e prevede due Linee

  1. Linea 1 (Mobilità dei ricercatori): sostegno alla contrattualizzazione come ricercatori a tempo determinato di tipo A di soggetti in possesso del titolo di dottore di ricerca conseguito da non più di quattro anni, da indirizzare alla mobilità internazionale
  2. Linea 2 (Attrazione dei ricercatori): sostegno alla contrattualizzazione, come ricercatori a tempo determinato di tipo A di soggetti in possesso del titolo di dottore di ricerca conseguito da non più di otto anni, operanti presso atenei/enti di ricerca/imprese fuori dalle Regioni obiettivo del PON R&I 2014-2020 o anche all’estero, con esperienza almeno biennale presso tali strutture, riferibile alla
  1. partecipazione o alla conduzione tecnico-scientifica di programmi e/o progetti di ricerca;
  2. gestione diretta (o alla relativa assistenza) nelle fasi di predisposizione, di organizzazione, di monitoraggio e di valutazione dei programmi/progetti di ricerca.

A seguito della valutazione a cura del Comitato di Selezione appositamente costituito, l’AdG ha pubblicato con il Decreto Direttoriale 3407 del 21 dicembre 2018 la graduatoria delle 627 proposte presentate dagli atenei (Allegato A) e l’elenco delle 326 proposte finanziate (Allegato B). Tenuto conto che ogni ateneo poteva presentare richiesta di finanziamento di più contratto la situazione è la seguente

  • sono stati finanziati 356 contratti di RTDA relativi alla Linea 1
  • sono stati finanziati 121 contratti di RTDA relativi alla Linea 2 punto 1
  • è stato finanziato 1 contratto di RTDA relativo alla Linea 2 punto 2

Pertanto risultano finanziati 478 contratti per una spesa di  € 88.497.419,22.

Pubblichiamo, altresì, l’elenco delle proposte finanziate con l’indicazione del nominativo referente per ciascun ateneo.

Il DD 3407/18  dovrà essere registrato dalla Corte dei Conti e successivamente pubblicato in Gazzetta Ufficiale.

Dall’entrata in vigore della graduatoria gli atenei potranno emanare gli appositi bandi per l’individuazione dei ricercatori. A tal proposito segnaliamo che alla

  • Linea 1 potranno partecipare solo i soggetti in possesso del titolo di dottore di ricerca conseguito a partire dal 27 febbraio 2014
  • Linea 2 potranno partecipare solo i soggetti in possesso del titolo di dottore di ricerca conseguito a partire dal 27 febbraio 2010.

L’AdG ha chiarito che per data di conseguimento del titolo di dottore di ricerca si intende la data di discussione della tesi di dottorato.