Elezioni RSU 2022, candidati con la FLC CGIL

Home » Attualità » Fondi europei 2014–2020 » Programmi operativi nazionali » PON “Per la scuola” » Piano Nazionale Scuola Digitale 2021: pubblicata la graduatoria dell’avviso sulle metodologie STEAM

Piano Nazionale Scuola Digitale 2021: pubblicata la graduatoria dell’avviso sulle metodologie STEAM

200 manifestazioni di interesse. 25 quelle finanziate. Entro il 3 settembre occorre inserire il codice CUP. Risorse per 4,189 milioni di euro. Contributo massimo di 180 mila euro per reti di scuole di almeno 3 regioni.

25/08/2021
Decrease text sizeIncrease  text size

Con decreto del Direttore Generale per i fondi strutturali per l’istruzione, l’edilizia scolastica e la scuola digitale 248 del 24 agosto 2021 è stata pubblicata la graduatoria relativa alla raccolta di manifestazioni di interesse per progetti nazionali di sperimentazione di metodologie didattiche innovative nell’ambito delle STEAM (Scienze, Tecnologia, Ingegneria, Arti e Matematica) con l’utilizzo delle tecnologie digitali (avviso 12181 del 19 maggio 2021).

Sono state presentate 200 manifestazioni di interesse. Le prime 25 sono collocate in posizione utile per la successiva ammissione a finanziamento sulla base delle risorse effettivamente disponibili pari a 4.189.056,00 euro.

Queste istituzioni scolastiche statali dovranno inserire entro il 3 settembre sul sito del Ministero dell’istruzione, a pena di decadenza dal beneficio, il codice CUP del progetto sull’apposita sezione della piattaforma “PNSD – Gestione Azioni”, in attuazione di quanto previsto dall’articolo 41 del decreto-legge 16 luglio 2020, n. 76.

Ricordiamo che

  • l’avviso rientra nelle misure previste dal Decreto Ministeriale 147 del 30 aprile 2021, con il quale è stata definita la destinazione delle risorse del Piano nazionale per la scuola digitale (PNSD) per l’anno 2021.
  • le manifestazioni di interesse dovevano pervenire da istituzioni scolastiche designate nel ruolo di capofila di una rete di scuole, costituita o costituenda, ai sensi dell’articolo 7 del Regolamento sull’autonomia D.P.R. 8 marzo 1999, n. 275. La rete deve essere costituita da scuole di almeno 3 regioni diverse
  • il contributo massimo richiedibile era pari a 180.000 euro.

Nella notizia correlata l’approfondimento dell’avviso.