Iscriviti alla FLC CGIL

Home » Attualità » Fondi europei 2014–2020 » Programmi operativi nazionali » PON “Per la scuola” » PON “Per la Scuola”: importanti chiarimenti sull’attuazione dei progetti finanziati

PON “Per la Scuola”: importanti chiarimenti sull’attuazione dei progetti finanziati

Emanata una nota a seguito di rilievi e raccomandazioni formulati dall’Autorità di Audit.

15/04/2022
Decrease text sizeIncrease  text size

Con nota 23425 del 14 aprile 2022 della responsabile dell’Ufficio IV dell’Unità di Missione PNRR presso il Ministero dell’Istruzione, sono fornite importanti indicazioni per l’attuazione dei progetti a valere sul FSE e sul FESR a seguito dei rilievi e delle raccomandazioni formulati dall’Autorità di Audit del PON “Per la Scuola”

Segnaliamo che l’ufficio IV su delega del direttore generale dell’Unità di Missione può assumere la funzione di autorità di gestione del PON ai sensi del DM 341/21.

Nella seguente tabella sono segnalate le carenze riscontrate e le procedure da adottare.

Problema

Indicazioni

Fogli firma e registri cartacei

  • devono essere stampati preferibilmente prima dell’inizio della lezione (al massimo entro 7 giorni),
  • devono essere compilati con la firma in entrata e in uscita dei corsisti presenti
  • deve essere apposta la dicitura “assente” o “ritirato” per i corsisti non presenti
  • vanno evitate le correzioni manuali
  • i dati (ore, presenze, assenze) devono essere coerenti e allineati con quelli registrati nel sistema informativo GPU

Rilevazione elettronica delle presenze e registro elettronico del GPU

  • occorre indicare i corsisti presenti e assenti
  • nel caso di assenze parziali, occorre indicare la relativa motivazione
  • il foglio firme successivamente andrà
    • scaricato
    • sottoscritto da tutor ed esperti
    • ricaricato sulla piattaforma GPU.

Validazione delle giornate di lezione

Il Dirigente Scolastico è tenuto a validare tempestivamente sulla piattaforma GPU le giornate di presenza

Garanzia definitiva nelle procedure di affidamento di lavori, servizi e forniture

  • la “garanzia definitiva” sotto forma di cauzione o fideiussione è obbligatoria per affidamenti di importo pari o superiore a 40.000 euro e inferiore a 150.000 euro per i lavori, o alle soglie di cui all'articolo 35 DEL D. LGS. 50/16, per le forniture e i servizi. Tale obbligazione deve essere documentata e deve risultare dal fascicolo di progetto
  • è possibile l’esonero dalla “garanzia definitiva” per gli affidamenti di importo inferiore a 40.000 euro, mediante affidamento diretto anche senza previa consultazione di due o più operatori economici o per i lavori in amministrazione diretta. L’esonero è possibile in presenza
    • di un miglioramento del prezzo di aggiudicazione e
    • di una adeguata motivazione.

Codici di progetto, CUP e CIG

È obbligatoria l’indicazione del codice di progetto, del Codice Identificativo di Gara (CIG), nonché del codice univoco di progetto (CUP)

  • su ogni documento di progetto (avvisi, bandi di gara, ordini, mandati, fatture, etc.)
  • su ogni documento contabile.

Spese per materiale didattico

  • la spesa è ammissibile a condizione che l’acquisto di materiale didattico sia disposto prima dell’inizio dello svolgimento dei moduli formativi e/o comunque in tempi compatibili con l’esecuzione degli stessi
  • tali spese devono essere imputate alla specifica voce di costo “spese di gestione”.

Obblighi di informazione e pubblicità

  • tutti i documenti (in formato elettronico o cartaceo) prodotti nell’ambito dei progetti devono contenere il riferimento alla partecipazione finanziaria dell’Unione Europea
  • l’evidenza fotografica della prevista targa esplicativa deve essere caricata sul sistema informativo GPU
  • per i progetti a costi reali la documentazione delle procedure relative all’acquisto della targa esplicativa deve essere caricata sul sistema informativo GPU.

Fascicoli di progetto, operazioni FESR

Occorre caricare sul sistema informativo (GPU e SIF), tutti i documenti giustificativi delle spese sostenute. In particolare la documentazione a supporto

  • dell'evidenza dell'indagine di mercato e delle procedure di appalto,
  • della tracciabilità dei flussi finanziari,
  • dell’evidenza della pubblicazione degli avvisi sul sito del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Fascicoli di progetto, operazioni FSE (Asse I del PON)

  • occorre caricare sul sistema informativo GPU la documentazione a supporto della selezione di tutor ed esperti e figure aggiuntive
  • occorre archiviare e conservare, presso la scuola, il fascicolo di progetto contenente la documentazione relativa alle procedure di affidamento del servizio mensa, dell’acquisto di materiale didattico e delle targhe pubblicitarie.

Il Ministero dell’istruzione ricorda che il mancato rispetto delle suddette indicazioni determinerà la dichiarazione di irregolarità e la conseguente inammissibilità della spesa.