Iscriviti alla FLC CGIL

Home » Attualità » Fondi europei 2014–2020 » Programmi operativi nazionali » PON “Per la scuola” » PON “Per la Scuola”: pubblicati gli elenchi dei progetti autorizzati relativi all’avviso per l’acquisto di dispositivi digitali per la didattica a distanza per le scuole del I ciclo

PON “Per la Scuola”: pubblicati gli elenchi dei progetti autorizzati relativi all’avviso per l’acquisto di dispositivi digitali per la didattica a distanza per le scuole del I ciclo

Autorizzati 4905 progetti risorse pari a oltre 63 milioni di euro.

05/05/2020
Decrease text sizeIncrease  text size

L’autorità di gestione del Programma Operativo Nazionale “Per la scuola – Competenze e ambienti per l’apprendimento” 2014-2020,  dopo aver pubblicato con nota 10292 del 20 aprile 2020 gli elenchi regionali relativi alle istituzioni scolastiche che sono state ammesse al finanziamento  in relazione all’Avviso pubblico finalizzato alla realizzazione di smart class per la scuola del primo ciclo (nota 4878/20), con una serie di note del 30 aprile 2020, trasmesse ai vari Uffici Scolastici Regionali, ha reso noto gli elenchi dei progetti autorizzati, ripartiti per regione.

Emergenza Coronavirus: notizie e provvedimenti

Come è noto si tratta del primo intervento del PON Scuola a supporto delle scuole che vogliono attivare forme di didattica a distanza a seguito dell’emergenza epidemiologica connessa al diffondersi del Coronavirus e alle relative misure restrittive imposte alla popolazione.

Regione

Scuole
candidabili

Istanze
presentate

%

Importo
autorizzato

Nota
autorizzativa

Abruzzo

135

124

91,85

1.610.310,34

10327 del 30/04/2020

Basilicata

72

65

90,28

844.850,23

10348 del 30/04/2020

Calabria

238

227

95,38

2.949.186,71

10344 del 30/04/2020

Campania

672

628

93,45

8.159.729,49

10343 del 30/04/2020

Emilia Romagna

354

316

89,27

4.101.359,67

10342 del 30/04/2020

Friuli VG

108

96

88,89

1.243.992,74

10340 del 30/04/2020

Lazio

475

394

82,95

5.116.524,41

10339 del 30/04/2020

Liguria

118

94

79,66

1.219.455,27

10338 del 30/04/2020

Lombardia

776

630

81,19

8.172.708,71

10337 del 30/04/2020

Marche

152

134

88,16

1.737.800,19

10336 del 30/04/2020

Molise

36

36

100,00

467.032,32

10347 del 30/04/2020

Piemonte

368

332

90,22

4.309.391,97

10335 del 30/04/2020

Puglia

421

384

91,21

4.986.807,76

10334 del 30/04/2020

Sardegna

178

127

71,35

1.650.440,62

10333 del 30/04/2020

Sicilia

576

540

93,75

7.012.685,56

10332 del 30/04/2020

Toscana

311

272

87,46

3.530.817,55

10331 del 30/04/2020

Umbria

100

97

97,00

1.259.196,45

10346 del 30/04/2020

Veneto

395

340

86,08

4.412.153,83

10329 del 30/04/2020

Trento

50

50

100,00

648.269,29

10330 del 30/04/2020

Bolzano

90

19

21,11

246.460,94

10341 del 30/04/2020

Totale

5625

4905

87,20

63.679.174,05

Ad ogni scuola è stata inviata una specifica nota autorizzativa disponibile nella sezione Gestione Finanziaria, all’interno del “Sistema Informativo Fondi (SIF) 2020”, sezione “Fascicolo di Attuazione”.

La lettera di autorizzazione alle singole istituzioni scolastiche contiene indicazioni specifiche in merito all’iscrizione nel Programma Annuale secondo quanto previsto dal Decreto Interministeriale 129/2018 (Regolamento recante le istruzioni generali sulla gestione amministrativo-contabile delle Istituzioni Scolastiche).

I progetti autorizzati dovranno essere realizzati e chiusi mediante l’apposita funzionalità di “Chiusura progetto” sulla piattaforma GPU entro il 30 ottobre 2020, nonché certificati su SIF entro il 30 novembre 2020.

Eventuali proroghe potranno essere concesse in via del tutto eccezionale e con motivazioni documentate dal Dirigente Scolastico.

Le Istituzioni Scolastiche si impegnano

  • ad attuare i progetti e a realizzarli nel rispetto delle disposizioni comunitarie e nazionali
  • a documentare la realizzazione dei progetti nelle specifiche aree presenti all’interno del sistema informativo (GPU e SIF)
  • a rendersi disponibile ai controlli e alle valutazioni previste per il PON.

Il processo di finanziamento prevede l’erogazione dell’intero importo degli acquisti dopo il collaudo e l’associazione delle fatture di acquisto nella piattaforma finanziaria SIF2020.

Il saldo verrà corrisposto sulla base del rendiconto finale e dopo l’effettuazione del controllo di I livello.