Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

Home » Attualità » Formazione lavoro » Apprendistato » Apprendistato nelle scuole private laiche

Apprendistato nelle scuole private laiche

Intesa OO.SS. e Aninsei sull’apprendistato professionalizzante

27/09/2005
Decrease text sizeIncrease  text size

Il 16 settembre 2005 le OO.SS. di FLC Cgil – CISL Scuola – UIL Scuola – SNALS/Confsal e l’Aninsei hanno sottoscritto un accordo sull’apprendistato professionalizzante per il personale Ata, riferito al personale in forza nelle scuole private e paritarie laiche.
L’istituto dell’apprendistato è disciplinato, per quanto riguarda il settore delle scuole private laiche e limitatamente al personale Ata, dall’ art. 22 e sgg della Parte Prima del CCNL 2002-2005 a tutt’oggi in vigore.

Alla luce delle nuove normative introdotte dalla legge - in particolare dal Decreto Legislativo n. 276 del 10 settembre 2003 - e dalle sue circolari applicative le OO.SS. e l’Aninsei hanno ritenuto opportuno modificare e integrare l’accordo sull’apprendistato limitatamente a quello professionalizzante.

Le modifiche e le integrazioni riguardano: a) l’assunzione di giovani di età compresa tra i 18 e 29 anni; b) la percentuale di conferma pari al 70%; c) i contenuti della formazione; d) la durata del rapporto che va da un minimo di 24 mesi ad un massimo di 48 mesi secondo il livello di inquadramento.

Mentre per tutto il resto si fa riferimento a quanto previsto dal CCNL ivi compresi i livelli di inquadramento.

Roma, 27 settembre 2005