Iscriviti alla FLC CGIL

Home » Attualità » Formazione lavoro » IFTS ITS PON » IFTS: le regole per la programmazione 2002-2003

IFTS: le regole per la programmazione 2002-2003

La Conferenza Unificata nella seduta dell'1/8/2002 ha approvato l'accordo, il documento tecnico e i relativi allegati per la programmazione 2002-2003 dei percorsi per l'Istruzione Formazione Tecnica Superiore.

23/09/2002
Decrease text sizeIncrease  text size

La Conferenza Unificata nella seduta dell'1/8/2002 ha approvato l'accordo, il documento tecnico e i relativi allegati per la programmazione 2002-3 dei percorsi IFTS, che pubblichiamo in allegato.

Il percorso per la loro approvazione è stato particolarmente tortuoso, avendo il il Miur avocato a sé la proposta, che per la prima volta non è stata discussa nel Comitato nazionale IFTS, ma è frutto di incontri separati tra Ministeri e Regioni, e tra Regioni e parti sociali.

I contenuti dell’accordo rispondono comunque in buona parte alle richieste avanzate da CGIL CISL UIL.

In particolare segnaliamo:

  • l'avvio di un sistema nazionale di standard e di certificazione delle competenze. La definizione delle figure e dei profili professionali dovrebbe basarsi sui fabbisogni formativi rilevati in particolare dalle parti sociali;

  • la programmazione regionale delle figure professionali. La Regione può programmare anche profili non previsti nelle figure nazionali, in presenza di esigenze specifiche, da determinare nel confronto con le parti sociali;

  • l’adozione del modello delle unità capitalizzabili e dei correlati crediti formativi;

  • la costituzione dei Comitati nazionali di Settore e il ruolo forte dei Comitati Regionali, come luogo dell'integrazione istituzionale e del confronto con le parti sociali;

  • la partecipazione e l'accesso dei lavoratori occupati all'IFTS, anche attraverso il riconoscimento di crediti da lavoro;

  • i requisiti culturali minimi e le modalità della valutazione per l'accesso di persone prive di diploma di scuola secondaria;

  • la conferma dei modelli già sperimentati di certificazione, intermedia e finale.

Entro il 30 settembre la Conferenza Unificata dovrebbe approvare l'adozione, fin dal prossimo anno di programmazione, delle unità capitalizzabili di base e trasversali, comuni a tutte le figure e i percorsi formativi IFTS.

Per l’ammissione ai finanziamenti relativi all’esercizio finanziario 2002, i necessari bandi regionali devono essere approvati e comunicati entro il 15 novembre 2002. I relativi piani regionali devono essere inviati entro il 31 maggio 2003.

Per l’ammissione ai finanziamenti relativi all’esercizio finanziario 2003 i piani regionali devono essere trasmessi entro il 31 maggio 2002.

Nel caso in cui alcune Regioni non abbiano attivato i percorsi programmati per l’anno 2000/01 entro il 31 dicembre 2002, le risorse finanziarie relative all’esercizio 2003 sono riprogrammate a vantaggio delle regioni che hanno adempiuto.

Roma, 23 settembre 2002