Emergenza Coronavirus: notizie e provvedimenti
Home » Attualità » Formazione lavoro » IFTS ITS PON » "Il ruolo e gli ordinamenti degli Istituti Tecnici Superiori", il seminario di studi del MIUR

"Il ruolo e gli ordinamenti degli Istituti Tecnici Superiori", il seminario di studi del MIUR

I lavori si sono svolti il 29 settembre 2010 a Roma presso l'Istituto Tecnico Industriale Galileo Galilei.

06/10/2010
Decrease text sizeIncrease  text size

Dopo mesi di silenzio ed in assenza di qualsiasi confronto, il Ministero dell'Istruzione ha organizzato il 29 settembre, presso l'Istituto Tecnico Industriale Galileo Galilei di Roma, un seminario di studi su "Il ruolo e gli ordinamenti degli Istituti Tecnici Superiori".

Il seminario ha raccolto i soggetti istituzionali interessati con le costituite e costituende Fondazioni ITS nel tentativo di riprendere il quadro del ragionamento del nuovo sistema di Istruzione Tecnica Superiore prima di definire il nuovo regolamento nazionale.

Al seminario hanno partecipato rappresentanti del MISE, dei soci fondatori degli ITS previsti dai piani territoriali delle Regioni, esperti ed i rappresentanti delle parti sociali.

La dr.ssa Nardiello, Direttore generale per l'Istruzione e Formazione Tecnica Superiore del Ministero, nel sottolineare che per la riuscita del sistema c'è bisogno di una larghissima partecipazione istituzionale e sociale, con l'occasione ha comunicato che le Fondazioni ufficialmente costituite sono attualmente 27 e che con quelle preannunciate arriveranno ad un totale di 40.

La previsione massima accettabile per il ministero, considerato il principio di sussidiarietà verticale ed orizzontale, è della costituzione di un centinaio di ITS che dovranno essere molto coordinati fra loro su tutto il territorio nazionale e che comunque partiranno dall'anno scolastico 2011/2012.

La Dott.ssa Nardiello ha comunicato che su richiesta del coordinamento delle regioni è stata concessa un proroga al 15 ottobre per la costituzione delle Fondazioni ITS previste dai piani territoriali regionali.

L'intervento unitario di CGIL CISL e UIL (condiviso anche da CONFSAL) ha ripreso appieno il contributo unitario presentato a luglio 2009 e ha rappresentato la preoccupazione dei sindacati per il ritardo della discussione dovuto alla mancanza di tavolo di confronto continuo con le parti sociali e con le Regioni, per arrivare ad una intesa condivisa. I sindacati hanno chiesto e ottenuto l'apertura di un primo tavolo di confronto con il Miur per discutere dello status giuridico dei docenti impegnati negli ITS e un altro tavolo di confronto è stato richiesto per affrontare urgentemente il raccordo del sistema ITS con i Fondi Interprofessionali per la Formazione Continua.

Sono previsti, a breve, ulteriori incontri di studio e di approfondimento organizzati dal ministero di cui vi daremo tempestiva comunicazione.