Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

Home » Attualità » I migranti ancora una volta penalizzati dalle politiche di scambio del Governo

I migranti ancora una volta penalizzati dalle politiche di scambio del Governo

Salgono a 18 i mesi di detenzione dei migranti clandestini nei centri di accoglienza.

17/06/2011
Decrease text sizeIncrease  text size

Con un apposito decreto il Governo ha portato da 6 a 18 mesi i tempi di detenzione dei migranti clandestini nei centri di accoglienza.

Il Governo tende a risolvere i suoi problemi di coesistenza interna utilizzando ancora una volta politiche xenofobe che trattano i migranti alla stregua di delinquenti da incarcerare.

La FLC CGIL ritiene che il rispetto dei diritti costituzionali della persona siano il presupposto necessario delle politiche di interazione a cominciare dalla scolarizzazione dei bambini e degli adulti.