Elezioni RSU 2022, candidati con la FLC CGIL

Home » Attualità » L'interesse di pochi sul bene comune

L'interesse di pochi sul bene comune

La proprietà intellettuale e i diritti dei cittadini: in anteprima l'intervista a Ugo Pagano.

22/03/2021
Decrease text sizeIncrease  text size

La pandemia che ormai da oltre un anno accompagna le nostre vite in tutto il mondo ha riproposto la questione dei diritti di proprietà intellettuale. È un dibattito che si fa particolarmente acceso quando ci sono di mezzo gravi problemi di salute. È accaduto molti anni fa per la cura della HIV e si ripresenta oggi sui vaccini contro il Covid-19.

Un tema di cui “Articolo 33” si è già occupata (n. 9-10/2020) ma che vogliamo riprendere anche per capire meglio tutto quello che sta dietro e intorno al concetto di “proprietà intellettuale”, comprese le resistenze dei paesi europei nei confronti di vaccini liberi da brevetti e diffusamente usati e sperimentati.

Per farlo abbiamo intervistato il professor Ugo Pagano, che insegna economia politica all’Università di Siena e fa parte del Forum diseguaglianze e diversità. Una intervista che sarà pubblicata nel prossimo numero di Articolo 33 ma che, considerata l’estrema attualità, desideriamo condividere con voi in anteprima.

Vai sul sito di Edizioni Conoscenza per leggere l'articolo.