Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

Home » Attualità » La ricerca non ha confini. Un Quaderno sul Programma Quadro Horizon Europe

La ricerca non ha confini. Un Quaderno sul Programma Quadro Horizon Europe

La casa editrice Edizioni Conoscenza ha pubblicato un approfondimento sul prossimo programma quadro sulla ricerca che sostituirà Horizon 2020.

11/04/2019
Decrease text sizeIncrease  text size

“La ricerca europea trova il mondo. Verso il nuovo programma europeo di ricerca e innovazione”, questo è il titolo del Quaderno n. 5 di “Articolo 33”.

Il senso di questo volume - ricco di autorevoli e qualificati contributi - poggia fondamentalmente su due ragioni. La prima, dare alcune informazioni sul prossimo programma quadro sulla ricerca che sostituirà Horizon 2020; la seconda, sottolineare la vocazione internazionale e sovranazionale del lavoro degli scienziati e dei ricercatori.

In tempi di vento sovranista riflettere sull’importanza, anche strategica, del ruolo dell’Europa non è di poco conto. Anche in previsione delle prossime elezioni per il Parlamento europeo.

Naturalmente, non manca una visione critica della politica europea anche nel campo scientifico e dell’innovazione e vengono avanzate delle proposte per un cambiamento di prospettiva.

Il messaggio forte è che la sfida globale dell’innovazione in campo tecnologico e scientifico, con le sue ricadute sulla vita delle persone (la salute, ad esempio), sulle imprese ecc., l’Europa può vincerla se attiva sinergie e non spreca le risorse finanziarie e di intelligenza presenti su tutto il suo territorio.

A questo link si può vedere la copertina e leggere l’indice del Quaderno.

Per informazioni su come ordinare e acquistare il Quaderno, clicca qui.