Iscriviti alla FLC CGIL

Home » Attualità » Politica e società » Carovana per il Lavoro Sicuro

Carovana per il Lavoro Sicuro

E' l'iniziativa promossa da Articolo 21 con l'adesione di ACLI, ARCI, LIBERA, Tavolo della Pace, FNSI, ANAC, Comitato Nazionale per la libertà d’informazione e con la partecipazione di CGIL-CISL-UIL e l’adesione di registi, giornalisti, deputati. La Carovana inizierà il suo percorso il 5 settembre 2008 nell'ambito della Mostra del Cinema di Venezia.

05/09/2008
Decrease text sizeIncrease  text size

UNA CAROVANA PER IL LAVORO SICURO

Nelle aziende, ogni giorno, avvengono incidenti e infortuni mortali e il lavoro provoca malattie professionali.
Nel 2006, secondo i dati dell’INAIL, sono morte sul lavoro 1341 persone.
Nel 2007 ne sono morte 1210, con una diminuzione di quasi il 10%.
Nonostante questo miglioramento, anche frutto della lotta al lavoro nero, alla precarietà e grazie alle nuove norme contenute nel Testo Unico su “Salute e Sicurezza nei luoghi di lavoro” (Decreto Legislativo n. 81) voluto dal Governo Prodi, stentiamo a raggiungere gli obiettivi di abbattimento del rischio, fissati dall’Europa. Dietro alle statistiche, per loro natura aride, esistono persone, famiglie, volti; con il loro carico di sofferenze, di improvvisi vuoti esistenziali, di smarrimento.
Il tema del lavoro e dell’integrità psicofisica delle persone stenta ad affermarsi nel dibattito politico e sociale, nel mondo della comunicazione e della cultura. Vengono enfatizzati i casi più eclatanti, ma si dimentica la realtà quotidiana, quando questa è lontana dai riflettori.

Il nostro appello, invece è

PER NON DIMENTICARE

Non semplicemente attraverso una denuncia, ma con precise richieste alle forze politiche, sociali, della cultura e dell’informazione:

  • NON ABBASSARE LA GUARDIA NELLA LOTTA CONTRO IL LAVORO NERO E LA PRECARIETÀ.

  • APPLICARE, GESTIRE E MIGLIORARE LE NORME CONTENUTE NEL PROTOCOLLO SUL WELFARE DEL 23 LUGLIO 2007 E NEL TESTO UNICO SULLA SALUTE E SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO.

  • ATTUARE LA DELEGA SUI LAVORI USURANTI ENTRO IL 31 DICEMBRE 2008.

  • PROMUOVERE UNA GRANDE CAMPAGNA MEDIATICA PER UNA CULTURA DELLA PREVENZIONE.

Per dare senso e concretezza alla nostra battaglia vogliamo promuovere una

CAROVANA PER IL LAVORO SICURO

che colleghi idealmente i luoghi segnati da eventi tragici per la storia del lavoro:
Fossano, Campello sul Clitunno, Molfetta, Marghera, Torino, Mineo, Casale …..
Percorriamo insieme questi luoghi con eventi, dibattiti, manifestazioni capaci di mettere insieme i lavoratori, le forze politiche, sociali, culturali e dell’informazione.

LA SALUTE E LA SICUREZZA SONO UN DIRITTO DELLE LAVORATRICI E DEI LAVORATORI.

PER UNA VERA CIVILTÀ DEL LAVORO,
DIFENDIAMO E APPLICHIAMO LE LEGGI ESISTENTI.
IL LAVORO É VITA.

Articolo 21- Beppe Giulietti, Cesare Damiano.
ACLI, ARCI, LIBERA, Tavolo della Pace, FNSI, ANAC, Comitato Nazionale per la libertà d’informazione. Con la partecipazione di CGIL, CISL, UIL.
Hanno aderito registi, giornalisti, deputati