Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

Home » Attualità » Politica e società » Riforma Costituzionale: La Camera approva l’art. 34

Riforma Costituzionale: La Camera approva l’art. 34

La Camera dei Deputati ha approvato l’art.34 del disegno di legge di modifica costituzionale presentata dal Governo.

29/09/2004
Decrease text sizeIncrease  text size

Come avevamo preannunciato, nella giornata di ieri la Camera dei Deputati ha approvato l’art.34 del disegno di legge di modifica costituzionale presentata dal Governo.

E’, come noto, il cuore del progetto di devolution, che definisce le competenze legislative esclusive delle regioni in materia di sanità, scuola e polizia locale.

La strada da percorrere per arrivare all’ approvazione definitiva dell’intero disegno di legge è, per fortuna, ancora lunga: la discussione ed il voto finale della Camera potrebbe slittare a dopo l’8 ottobre, data finora indicata come conclusiva dei lavori alla Camera; poi il testo dovrà tornare al Senato, viste le modifiche apportate, in tempi ancora non precisati. E siamo sempre alla prima fase dell’iter previsto dalla Costituzioneper le leggi di revisione costituzionale.

Noi siamo contrari e fortemente preoccupati per le conseguenze che questo impianto produrrà sulla tenuta unitaria del sistema di istruzione del nostro paese, sedovesse diventare definitivo.

Anche per questa ragione abbiamo dichiarato unitariamente lo stato di agitazione della categoria , e non ci fermeremo nella difesa e nell’affermazione dei valori che sono alla base del nostro stato unitario, di cui il sistema nazionale dell’istruzione costituisce elemento costitutivo.

Roma, 29 settembre 2004