Iscriviti alla FLC CGIL

Home » Attualità » Politica e società » Scuola: venti di sciopero, pesa questione inflazione

Scuola: venti di sciopero, pesa questione inflazione

Domani - ha affermato il leader della Cgil Scuola Enrico Panini - occorre proclamare lo sciopero generale della scuola perchè non c'è un piano di investimenti pluriennale e non si può pensare di operare solo per autofinanziamento. Inoltre, anche dopo gli impegni assunti dal governo, i contenuti dell'articolo 13 non sono condivisibili e le modifiche largamente insufficienti

24/10/2001
Decrease text sizeIncrease  text size

dall'ANSA

(...)

"Domani - ha affermato il leader della Cgil Scuola Enrico Panini - occorre proclamare lo sciopero generale della scuola perchè non c'è un piano di investimenti pluriennale e non si può pensare di operare solo per autofinanziamento. Inoltre, anche dopo gli impegni assunti dal governo, i contenuti dell'articolo 13 non sono condivisibili e le modifiche largamente insufficienti".

(...)

Roma, 24 ottobre 2001