Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

Home » Attualità » Previdenza » Elezioni del Fondo Espero: la FLC CGIL torna ad essere il primo sindacato nell’assemblea dei delegati

Elezioni del Fondo Espero: la FLC CGIL torna ad essere il primo sindacato nell’assemblea dei delegati

Questo l’esito delle votazioni online che si sono svolte nei giorni 28, 29 e 30 aprile 2014.

02/05/2014
Decrease text sizeIncrease  text size

Con le elezioni per il rinnovo dell'assemblea dei delegati del Fondo pensioni Espero, la nostra organizzazione torna ad essere il primo sindacato all’interno di questo organismo. Viene così confermata la fiducia delle lavoratrici e dei lavoratori anche in un settore collaterale alla centralità della previdenza pubblica.

Vedi i risultati per regione.

I nostri rappresentanti eletti nella nuova assemblea dei soci, scelti per competenza e presenza sul territorio, sapranno farsi interpreti del programma del nostro sindacato.

Per le organizzazioni sindacali è d’obbligo però riflettere sulla percentuale dei votanti: ha votato poco più del 20% degli iscritti. La novità della procedura di voto online e le numerose scuole chiuse nei giorni di votazione potrebbero aver scoraggiato la partecipazione, ma questo contrasta con gli ottimi risultati che il Fondo ha prodotto sui risparmi dei lavoratori, in tempi di grave crisi finanziaria e di debacle di molti fondi privati.

Pensiamo vada incentivata negli iscritti al Fondo, ma anche presso i potenziali aderenti, la consapevolezza che l’assemblea dei delegati rappresenta il ruolo attivo delle lavoratrici e dei lavoratori nelle politiche di investimento del Fondo, nel contenimento dei costi di gestione, nella qualità degli investimenti.

Per questo ci impegneremo in una campagna di informazione sulla previdenza complementare e sulle sue fondamentali differenze dai prodotti assicurativi e bancari, in uno scenario in cui l’attuale sistema pensionistico e la mancanza di lavoro rischiano di non dare prospettive ai nostri giovani per un futuro pensionistico.

Per la FLC CGIL rendere partecipi gli iscritti alle attività del fondo Espero è la condizione necessaria per motivare la partecipazione alle elezioni, incrementare le iscrizioni di nuovi aderenti, confermando così che solo i fondi pensione garantiti dai processi democratici sono in grado di tutelare i risparmi pensionistici dei lavoratori.

_________________

Delegazione della FLC CGIL nell'Assemblea dei delegati del Fondo Espero

Lembo Maurizio
Franza Carla
Martire Antonio
Pasquale Maria Lucia
Trainiti Rocco
Castelnuovo Rita
Asperti Luigi
Rubino Fulvio Salvatore
Morsia Raffaella
Tacconi Maurizio
Conte Valter