Testo CCNL Istruzione e Ricerca

Home » Attualità » Previdenza » Fondo pensione Espero: i rendimenti del primo semestre 2019 battono il TFR

Fondo pensione Espero: i rendimenti del primo semestre 2019 battono il TFR

Un risultato positivo al quale riteniamo di aver contribuito attivamente con le nostre scelte politiche.

31/07/2019
Decrease text sizeIncrease  text size

Nel primo semestre del 2019, il rendimento medio netto dei Fondi negoziali si è attestato al +4,7%, mentre quello del TRF al +0,99%.
Il Fondo Pensione Complementare Espero, il fondo pensione negoziale del settore scuola e AFAM, ha registrato rendimenti del 5,24% per il comparto Crescita e dell’1,15% per il comparto Garanzia: una gestione oculata, alla quale ha contribuito in questi anni la FLC CGIL, che ha saputo coniugare assieme i temi della governance e della finanza sostenibile.

Sul piano dei rendimenti i Fondi pensione, dalla loro costituzione, sono riusciti ad ottenere risultati concreti, proteggendo e valorizzando il risparmio previdenziale dei lavoratori che vi hanno aderito.

Questo bilancio positivo è stato raggiunto grazie a una gestione attenta che ha saputo coniugare il rendimento prodotto dalle risorse economiche investite nei mercati finanziari globali con i principi della finanza sostenibile.
Il nostro Fondo pensione Espero, oltre ad avere la convenienza del contributo del datore di lavoro, garantisce l’aspetto fiscale in termini di risparmio sulle tasse, la scelta di politiche di investimento sulla base dell’eticità e responsabilità sociale perché da anni tiene in considerazione i temi ambientali, sociali e di governance.

Dopo l’insediamento della nuova Assemblea dei Delegati e del nuovo Consiglio di Amministrazione, proseguiranno, nei prossimi mesi, le azioni della FLC CGIL rivolte a incrementare e a sviluppare la conoscenza e la diffusione della previdenza integrativa tra i lavoratori (soprattutto tra i giovani), al fine di costituirsi una pensione complementare e contribuire a produrre, così, politiche pubbliche d’investimento dei risparmi in modo etico e sostenibile.

A sostegno degli ottimi risultati della gestione finanziaria, ai quali riteniamo abbia contribuito attivamente anche la FLC CGIL con le sue scelte politiche, segnaliamo un articolo apparso in questi giorni su Milano Finanza.