Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

Home » Attualità » Previdenza » Pensioni: scuola e AFAM, sindacati preoccupati per l’alto numero di domande da gestire

Pensioni: scuola e AFAM, sindacati preoccupati per l’alto numero di domande da gestire

Chiesto un incontro all’INPS e al MIUR per monitorare la situazione della gestione delle domande presentate.

20/05/2019
Decrease text sizeIncrease  text size

I sindacati di categoria e le confederazioni di CGIL, CISL e UIL sono preoccupati per il numero considerevole di domande di pensionamento che dovranno essere gestite nel settore scuola, con decorrenza 1 settembre 2019, e del personale AFAM, con decorrenza 1 novembre 2019.

Per questo motivo, hanno scritto alla Dott.ssa Gabriella De Michele, Direttore Generale INPS nazionale e al Dott. Giuseppe Chinè, Capo di Gabinetto del MIUR. Chiedono un incontro all’INPS e al Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca per verificare lo stato di avanzamento dell’esame delle domande presentate e approfondire le più frequenti problematiche riscontrate.