Elezioni RSU 2022, candidati con la FLC CGIL

Home » Attualità » Previdenza » Pensioni scuola. Entro il 2 marzo 2015 le domande di cessazione dal servizio per la sesta salvaguardia

Pensioni scuola. Entro il 2 marzo 2015 le domande di cessazione dal servizio per la sesta salvaguardia

Disponibile il modello di domanda. Le sedi INCA CGIL sono a disposizione per il supporto.

11/02/2015
Decrease text sizeIncrease  text size

Il MIUR ha comunicato, con la nota 4441 del 9 febbraio 2015, alle Amministrazioni periferiche la data del 2 marzo 2015 come scadenza della domanda per la cessazione dal servizio di coloro che hanno diritto alla salvaguardia.

La legge 147 del 10 ottobre 2014 (c.d. sesta salvaguardia) ha previsto la possibilità di accedere al trattamento pensionistico con i requisiti vigenti prima dell’entrata in vigore della legge Fornero del 2011, per i lavoratori che nel corso del 2011  abbiano fruito di un congedo ai sensi dell'articolo 42, comma 5, del testo unico di cui al decreto legislativo 26 marzo 2001, n. 151, o di permessi ai sensi dell'articolo 33, comma 3, della legge 5  febbraio 1992, n. 104.

I soggetti che abbiano ricevuto comunicazione dall'Inps di essere rientrati tra i beneficiari della suddetta sesta salvaguardia possono presentare domanda di cessazione in modalità cartacea utilizzando il modello allegato alla nota.

Le sedi del nostro patronato INCA CGIL (in Italia e all’estero) sono a disposizione per il supporto alle pratiche di pensionamento.