Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

Home » Attualità » Sindacato » La giornata del 17 novembre: dopo lo sciopero, cortei, dibattiti, presìdi

La giornata del 17 novembre: dopo lo sciopero, cortei, dibattiti, presìdi

Una breve panoramica delle iniziative. Un'informazione in progress, aggiornata costantemente.

11/11/2010
Decrease text sizeIncrease  text size

effetto_dominoI lavoratori di Scuola, università, ricerca, AFAM, formazione professionale sono di nuovo in piazza per gridare che i tagli alla conoscenza interessano tutti e finiscono per travolgere il futuro di ciascuno.

Lo sciopero proclamato dalla FLC CGIL coincide con la giornata mondiale di mobilitazione studentesca. Questo favorisce iniziative comuni tra sindacato e movimenti, a conferma di una collaborazione consolidata dal comune obiettivo di riformare davvero l’istruzione pubblica, garantire il diritto allo studio e al lavoro, rilanciare la ricerca e combattere la precarietà.

In tutta Italia sono state organizzate iniziative pubbliche per spiegare ai cittadini le ragioni di questa ennesima protesta. La fantasia non è proprio mancata. Dai “tradizionali” cortei che nella mattinata del 17 sfileranno quasi dappertutto, agli “aperitivi della conoscenza”, a spettacoli e letture che animeranno invece il pomeriggio e la serata.

Per dare conto di quanto avverrà nelle diverse città, questa pagina è stata aggiornata costantemente. Consigliamo chi fosse interessato a conoscere e a partecipare alle iniziative di consultare i siti provinciali e regionali della FLC.

Gli appuntamenti in programma

Le iniziative si terranno il 17 novembre salvo diversa indicazione.

Roma. In piazza Navona dalle 16,30 alle 20,30 musica con il gruppo "La casa del vento", uno spettacolo con l’attore e regista Ulderico Pesce, un dibattito con ospiti quali Paolo de Nardis (sociologo), Paolo Leon (economista), Lidia Ravera (scrittrice), Angelo Melone (giornalista), cinema con la proiezione di parti del film “La scuola è finita” (Manifesto).

Sempre a Roma, gli Enti di Ricerca si ritroveranno al CNR (P.le Aldo Moro) dalle ore 10 per una grande assemblea pubblica indetta insieme all’Osservatorio della Ricerca.

Padova.  Dalle 9.30 alle 13 al Centro culturale Altinate incontro pubblico sul tema “La conoscenza motore dello sviluppo del paese” con la partecipazione, tra gli altri, di Susanna Camusso, Segretaria generale CGIL e Domenico Pantaleo, Segretario generale FLC CGIL (Volantino).

Emilia Romagna. In tutte le città ci saranno cortei, dibattiti, iniziative, volantinaggi. A Bologna la FLC CGIL parteciperà al concentramento studentesco in Piazza San Francesco e dopo il corteo ha organizzato un presidio in Piazza Roosevelt.  Alle ore 11.30 una delegazione sarà ricevuta dal Signor Prefetto al quale si chiederà di voler rappresentare al Governo l'insostenibilità dei tagli e dell'assoluta precarietà in cui versano Istituzioni di importanza strategica per il futuro di questo territorio e dell'intero Paese.

Campania. La mattina la FLC partecipa alle iniziative di mobilitazione indette dagli studenti (Volantino). Napoli, corteo partenza Piazza Mancini ore 9.30; Salerno, corteo partenza Piazza Ferrovia ore 9.30; Caserta, corteo partenza Piazza Ferrovia ore 9.30; Avellino, assemblea "Essere studenti oggi" Palestra comunale ore 9.30. Benevento, alle 9.00 da p.zza Risorgimento partirà il Corteo funebre della Conoscenza; le esequie, dopo il transito per piazza Castello si concluderanno con la cerimonia funebre presso l'Arco di Traiano (Manifesto).
Nel pomeriggio sono previste ulteriori iniziative nelle diverse province organizzate dalla FLC, dalle organizzazioni studentesche e da associazioni. A Napoli l'appuntamento è alle ore 15.30 nel Salone "G. Federico" della CGIL Regionale, via Torino, 16: "Saperi, lavoro, welfare", dibattito con docenti, studenti, sindacato, associazioni, movimenti. Sarà presente Luigi Rossi, Segretario nazionale FLC CGIL.

Lombardia. La mobilitazione dei comparti dell'Università e Ricerca prevede lo sciopero di tutto il personale per le ultime 4 ore di servizio e un'assemblea regionale di tutte le Università pubbliche e private e Enti di Ricerca presso l'aula magna dell'Università Statale di Milano. La piattaforma preparata dalla FLC CGIL Lombardia sarà discussa e sottoposta all'approvazione. Al termine dell'assemblea, che sarà conclusa da Francesco Sinopoli, Segretario nazionale FLC CGIL, corteo e presidio presso la Prefettura di Milano per un confronto con il Prefetto sui temi legati alla mobilitazione.

Puglia. Manifestazione regionale ad Andria organizzata dalla FLC Puglia, dalla Rete degli Studenti, dal Coordinamento Genitori Democratici. Sala convegni “Genius loci” in via Cavallotti. La scelta di Andria è per contestare la decisione della Provincia BAT (Barletta, Andria, Trani) di far sponsorizzare i banchi delle scuole. È stata scelta come sede la provincia Barletta-Andria-Trani perchè la FLC CGIL Puglia - assieme a genitori e studenti - ha proposto ricorso al TAR contro la sponsorizzazione dei banchi di scuola, promossa dalla Provincia (una targa sul banco, al costo di 69 euro). Il momento musicale è assicurato dai Folkisciotte (Volantino).

Calabria. In tutte le città Calabresi la giornata inizierà con volantinaggi davanti ai luoghi di lavoro, proseguirà con la partecipazione alle iniziative di mobilitazione indette dagli studenti a Cosenza e Reggio Calabria, mentre a Catanzaro si svolgerà, presso l'Università Magna Grecia un incontro con i ricercatori e gli studenti.

Molise. La FLC CGIL insieme agli studenti delle scuole superiori di Campobasso ed agli studenti universitari dell'Università degli studi del Molise, organizza una manifestazione pubblica in piazza Municipio a Campobasso a partire dalle ore 9.30. Per l'occasione sarà consegnata ai consiglieri regionali  una proposta di legge regionale per l'istruzione, elaborata dagli studenti molisani.

Genova. La FLC CGIL sarà presente all'inaugurazione di ORIENTA-MENTI - il Salone regionale della conoscenza, dei talenti e delle opportunità - con un presidio e terrà un volantinaggio informativo davanti alla Fiera del Mare in p.le Kennedy dalle ore 9.00 alle ore 11.00.

Matera. La FLC CGIL, l'Unione degli studenti e l'Associazione degli studenti universitari Sui Generis, hanno organizzato una manifestazione provinciale. Appuntamento alle 8.30 in Piazza Matteotti.

L'Aquila. Si svolgerà una manifestazione che vedrà insieme le due province di L'Aquila e Teramo. Il corteo partirà dal Liceo Classico, passerà per la Residenza Universitaria Campomizzi, per giungere alla sede della Giunta Regionale (Palazzo Ignazio Silone, Via Leonardo da Vinci). La manifestazione è indetta ed organizzata dalla FLC L'Aquila, FLC Teramo, UDU L'Aquila, UDU Teramo, UDS L'Aquila. Hanno dato la loro adesione anche le lavoratrici e i lavoratori di bar/mense Universitarie. Altre Associazioni e partiti politici hanno annunciato la loro adesione.

Avezzano e Sulmona. Si svolgeranno manifestazioni cittadine degli studenti delle scuole superiori alle quali parteciperà la FLC.

Pescara. La Rete degli Studenti ha indetto ed organizzato un corteo cittadino che partirà da Piazza Salotto. Hanno aderito UDS, SO.HA, Associazione 360° (Università Chieti-Pescara), FLC Pescara, FLC Chieti. Anche in questo caso, altre Associazioni e partiti politici hanno annunciato la loro adesione.

Ancona. Corteo ore 10 da Piazza d’Armi. Il Comitato degli Iscritti FLC CGIL dell'Università Politecnica delle Marche ha organizzato un volantinaggio all'entrata di tutte le facoltà in cui saranno distribuiti volantini e mele con lo slogan: Emergenza università: siamo alla frutta!

Ascoli Piceno. Dopo la lezione in piazza di sabato 6 novembre a San Benedetto del Tronto, proseguono le inizative di mobilitazione promosse dall'Associazione studentesca Robin Hood (Rete degli Studenti Medi) e dalla FLC, con la manifestazione del 17 novembre a San Benedetto del Tronto. Partenza del corteo ore 9.00 dalla sede del Liceo Scientifico.

Macerata. La FLC CGIL per la manifestazione regionale degli studenti Universitari e medi ad Ancona ha messo a disposizione un autobus. Partenza da Macerata alle ore 08.30 a Piazza Pizzarello, info: 3470973708.

Pesaro Urbino. La Camminata dei diritti accompagnerà la manifestazione del 17 novembre in Ancona. Lungo il percorso da Urbino verso il capoluogo regionale i "maratoneti dei diritti" incontreranno lavoratori in cassa integrazione e docenti precari.

Palermo. Appello studenti e Programma iniziative, adesione CPS.

Messina. Ore 16 nel cortile del rettorato dell’università: manifestazione “Pane e Divina Commedia”, in risposta alla ironica (e infelice) battuta di Tremonti sul “panino alla cultura” (Programma).

Milano. Assemblea regionale di tutti gli atenei e gli enti di ricerca della Lombardia. Dalle 10 alle 12 presso l’Aula Magna dell’Università degli Studi di Milano in via Festa del Perdono 7. Al termine dell’assemblea un corteo e presidio presso la Prefettura di Milano.

Novara. La FLC CGIL  ha indetto una campagna di sensibilizzazione che porterà in contemporanea all'apertura dalle 8.00 alle 18.00 di tutte le sede territoriali (Novara, Arona, Borgomanero, Oleggio, Romagnano Sesia, Trecate) in cui sarà possibile dibattere i temi legati ai diritti e al futuro dei lavoratori della conoscenza.

Monza Brianza. Non solo sciopero ma anche preparazione alla manifestazione del 27 novembre. Volantinaggio all'ingresso delle scuole durante l'ora di sciopero; assemblea territoriale scuole superiori di Vimercate all'ITIS; assemblea territoriale Bernareggio-Carnate-Sulbiate all'IC Bernareggio. Il 18 novembre: assemblea territoriale scuole superiori di Monza al Centro Scolastico via Berchet; attivo RSU e delegati presso la CdLT – Salone "Trentin". Il 22 novembre: assemblea 1° ciclo Monza Ovest, IC San Fruttuoso. Il 24 novembre assemblea Istituti di Lissone, presso Centro Scolastico.

Alessandria. Un “aperitivo” della conoscenza, a partire dalle ore 17.00, verrà offerto presso la Camera del Lavoro - sala Caneva - a personale della scuola, studenti e genitori.

Bergamo. Dalle 9,30 alle 11,30 manifestazione con gli studenti, corteo e comizio.

Vercelli. La FLC CGIL e la Camera del Lavoro aderiscono alla giornata internazionale dello studente. L'associazione LIBERA sez. BORGOSESIA, ha organizzato una manifestazione a Borgosesia. Sono invitati tutti i rappresentanti della scuola: il corteo partirà dal piazzale ex-coop in Via Vittorio Veneto alle 9.00. La manifestazione per le vie cittadine si concluderà in piazza
Garibaldi (di fronte al Bar Italia), dove un gruppo musicale concluderà la mattinata. La sera ore 20.45 è previsto un dibattito al cinema Lux di Borgosesia sull'attuale situazione della scuola.

Ravenna. La FLC CGIL aderisce e sostiene il corteo studentesco che partirà alle ore 9.00 dai giardini Speyer e si snoderà per le vie della città fino ad arrivare in Piazza del Popolo dove si terrà un presidio davanti alla prefettura. È stato chiesto ed ottenuto di essere ricevuti dal Prefetto.

Forlì. La FLC congiuntamente al coordinamento dei lavoratori precari della conoscenza, unisce la propria mobilitazione a quella degli studenti e sarà presente alla manifestazione cittadina che si terrà il 17 novembre. Il corteo degli studenti delle superiori è previsto a partire dalle ore 8.30 con questo percorso: Stazione Treni - Viale della Libertà - Piazzale della Vittoria - Corso della Repubblica - Piazza Saffi. Arrivati in Piazza Saffi ci sarà un dibattito sulla Riforma della scuola. Nel pomeriggio ci saranno una serie di iniziative degli universitari.

Cesena. Al mattino un corteo attraverso le vie del centro dalla Stazione ai Giardini Pubblici, dove si terranno “lezioni/azioni” di docenti e ricercatori. Nel pomeriggio fiaccolata organizzata da genitori e insegnanti in difesa dell'istruzione pubblica. La mobilitazione continuerà sabato 20 novembre. Dalle 16.00 Festa protesta della conoscenza con la partecipazione di: lavoratori della conoscenza, studenti e genitori e con la musica dei Superquark, Simple Shoot e Domino. Organizzano l'iniziativa la FLC CGIL e Comitato articolo 3. Un'occasione per parlare di istruzione, formazione, ricerca, educazione: letture, canti, improvvisazioni teatrali, riflessioni ad alta voce, musica, filmati, mostra fotografica, animazione bambini, e altro ancora… Appuntamento presso la Sala Monty Banks, dentro ex Comandini, ingresso pedonale da Corso U. Comandini (Conservatorio) o dal parcheggio di Mura Levante su Viale Carducci.

Ferrara. Lo sciopero, per università e ricerca, sarà dell'intera giornata di servizio. Si terrà una manifestazione organizzata dagli studenti medi e universitari. Il concentramento è previsto alle ore 9.00 presso il Piazzale Dante (di fronte all'istituto superiore Vincenzo Monti). L'arrivo in p.zza Trento Trieste è previsto per le 11.30. Seguiranno, dal palco, alcuni interventi di studenti, docenti e di personale ausiliario, tecnico e amministrativo. Al pomeriggio presso la Feltrinelli si terrà la presentazione del libro di Girolamo Di Michele, La scuola è di tutti.

Firenze. Manifestazione provinciale ore 9.30 concentramento in Piazza San Marco e poi corteo. Per le lavoratrici e i lavoratori di Ateneo l'appuntamento è alle 9.30 in Piazza San Marco sotto il Rettorato e dietro agli striscioni e bandiere della FLC CGIL e della RSU di Ateneo.

Pisa. Lo sciopero è dell'intera giornata anche per la scuola, con corteo che partirà da piazza S. Antonio alle ore 9 per confluire in Piazza del Cavalieri dove c'è la sede della Scuola Normale. La manifestazione vedrà tutti i lavoratori della conoscenza e gli studenti uniti per il futuro del paese. La nostra iniziativa ha avuto il sostegno dello SNALS, COBAS e GILDA.

Prato. La FLC darà sostegno e partecipazione alla locale manifestazione degli studenti. Corteo con partenza da P.zza del Comune alle 9.30. La manifestazione si concluderà con un assemblea pubblica. Il 18 novembre alle 21.15 c/o il  Circolo Ballerini di Mezzana Via del Cittadino, 39 il Comitato del Personale delle Scuole di Prato organizza un incontro di tutte le componenti della comunità scolastica e sociale per allargare l'informazione sulle ripercussioni che la "riforma" ministeriale ha prodotto e aumentare la partecipazione alle iniziative future.

Massa Carrara. Il 19 novembre "Festa della Conoscenza" presso il Pomario (ex deposito bus a Massa). Musiche, clip, collegamenti con esponenti della cultura e dell'università.

Catanzaro. La FLC è alcuni studenti delle scuole superiori (liceo Scientifico e Industriale) distribuiranno volantini informativi alla cittadinanza in un gazebo in piazza Roma di fronte alla stazione della funicolare.

Frosinone. Triplice appuntamento: il 17 sostegno e partecipazione alla manifestazione degli studenti; appuntamento ore 9.00 presso la Villa Comunale, corteo e comizio ore 11,30 presso Largo Turriziani. Il 18 alle 9.30 presso il Comune di Sora in collaborazione con la Rete degli Studenti Medi, lo SPI di Frosinone e l'Associazione Italiana Partigiani Cristiani conferenza “Le arti e le scienze sono libere e libero è il loro insegnamento”, avente come temi centrali la Costituzione e la memoria storica. Il 19 alle 9.30 presso l'Aula Magna dell’ITC “L. da Vinci” in collaborazione con la Rete degli Studenti Medi e la Camera del Lavoro di Frosinone conferenza “I diritti per i giovani”, avente come tema i diritti di cittadinanza, allo studio e del lavoro.

Torino. Lo sciopero è per l’intera giornata. Alle 9.30 un corteo si snoderà da piazza Arbarello a piazza Castello (Manifesto).

Trieste. Presidio sotto la sede del Consiglio Regionale. Corteo organizzato dagli studenti a cui parteciperà la FLC. Assemblea pubblica in piazza Unità d’Italia.

Mantova. Incontro con le lavoratrici ed  i lavoratori  precari della scuola  presso il salone E. Motta della Camera del Lavoro dalle ore 16.00 alle ore 18.00.

Pordenone. In anticipo di alcuni giorni sullo sciopero, il 13 e il 14 la FLC ha organizzato la 1a Festa della conoscenza (Volantino 1 - Volantino 2).

Presidi, volantinaggi e cortei sono previsti a Savona, Venezia, Asti, Biella, Cuneo, Novara, Verbania, Vercelli, Siena,  Pisa, Avellino, Caserta, Salerno.