Elezioni RSU 2022, candidati con la FLC CGIL

Home » Attualità » Università e ricerca: iniziativa pubblica sulla proposta di legge sul pre-ruolo e reclutamento

Università e ricerca: iniziativa pubblica sulla proposta di legge sul pre-ruolo e reclutamento

Appuntamento il 14 maggio alle ore 17. La diretta Facebook su @flccgilfanpage.

10/05/2021
Decrease text sizeIncrease  text size

L’emergenza sanitaria COVID-19 ha pesantemente colpito il nostro Paese e ha messo in luce l’importanza della conoscenza e della ricerca come fattori fondamentali di innovazione e tutela della collettività. Ma allo stesso tempo ha acuito i problemi che le Università vivono da anni a causa di politiche neoliberiste, degli effetti più nefasti della Legge Gelmini e del progressivo disinvestimento nel Fondo di Finanziamento Ordinario dimostrando l’inadeguatezza della gestione del sistema universitario negli ultimi anni.

Il 27 aprile 2021 la Commissione Cultura della Camera ha licenziato, dopo settimane di intenso lavoro, il testo base della proposta di legge “Norme in materia di reclutamento, dottorato di ricerca e personale delle università e degli enti pubblici di ricerca”, riunificando i testi di legge presentati da vari componenti della compagine parlamentare.
Si è aperta due giorni fa una prima fase emendativa e nelle prossime settimane prenderà corpo l’iter in aula.
La FLC CGIL ha proposto emendamenti su borse di ricerca, figura unica di RTD, mobilità, fase transitoria precariato storico e passaggi degli RTI, come in ogni fase di provvedimenti importanti che riguardano i settori della conoscenza.

Il prossimo 14 maggio alle ore 17 si terrà un’iniziativa pubblica in modalità telematica sulla piattaforma Zoom a questo link dal titolo “Eliminare il precariato” sulla proposta di legge pre-ruolo e reclutamento universitario con l’obiettivo di un primo confronto con rappresentanti della Commissione Cultura alla Camera e del Parlamento da parte delle precarie e dei precari della ricerca e della didattica negli atenei e negli EPR.
A confrontarsi con i ricercatori precari saranno presenti: Francesco Sinopoli, Segretario generale FLC CGIL, il Prof. Antonio Vicino, Presidente del CUN, l’on. Alessandro Melicchio (M5S), l’on. Antonio Viscomi (PD), l’on. Francesco Verducci (PD).