Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

Home » Comunicati stampa » Comunicati FLC CGIL » Afghanistan: è in atto una guerra

Afghanistan: è in atto una guerra

Comunicato stampa di E. Panini

08/10/2001
Decrease text sizeIncrease  text size

Comunicato stampa di E. Panini

Quanto accaduto in Afghanistan si configura come un atto di guerra destinato, nelle prossime ore, a peggiorare ulteriormente.

L'odio che ha generato l'orrendo attentato negli USA e la risposta che ora ne è seguita si stanno intrecciando in una spirale destinata a colpire sempre più gli innocenti e della quale si intravedono sviluppi gravissimi.

La parola torni alla politica perché, mentre vanno individuati e colpiti i terroristi, devono essere praticate soluzioni che rimuovano situazioni di scontro inaccettabili, come quella palestinese, e che diano prospettive certe ai diritti delle persone, alla giustizia, ad una vita degna in ogni luogo.

La scuola, luogo di confronto e democrazia, deve diventare la sede nella quale l'impegno per la pace e per il rispetto delle persone trova un confronto aperto e continuo fra insegnanti e studenti.

Roma, 8 ottobre 2001