Iscriviti alla FLC CGIL

Home » Comunicati stampa » Comunicati FLC CGIL » Alternanza Scuola Lavoro: il Governo va avanti in maniera autoreferenziale

Alternanza Scuola Lavoro: il Governo va avanti in maniera autoreferenziale

Comunicato stampa di Domenico Pantaleo, Segretario generale della Federazione Lavoratori della Conoscenza CGIL.

27/10/2014
Decrease text sizeIncrease  text size

Le risorse destinate dal MIUR alle attività di alternanza scuola-lavoro sono solo 11 milioni di euro e sensibilmente inferiori rispetto allo scorso anno quando erano pari a 20.600.00 euro e a quelle 2012-2013 di 26.790.000. Tutta la partita dell’alternanza viene gestita in maniera autoreferenziale senza alcun coinvolgimento delle organizzazioni sindacali. Si accentua l’idea che deve essere finalizzata unicamente a dare risposte  alle richieste del mercato del lavoro e che i percorsi debbano essere co-progettati con le imprese.

Voglio ricordare che le norme in vigore prevedono che i percorsi di alternanza scuola-lavoro debbono essere progettati, attuati,verificati e valutati dalle istituzioni scolastiche. Vi è il rischio concreto di sfruttamento degli studenti da parte delle aziende per utilizzare manodopera a costo zero. Non vengono garantite nemmeno le norme sulla sicurezza.

Per tutte queste ragioni la FLC CGIL respinge l’impostazione del Governo che mette in discussione la funzione didattica, l’orizzonte culturale e formativo dell’alternanza scuola-lavoro.