Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

Home » Comunicati stampa » Comunicati FLC CGIL » Comunicato stampa di Enrico Panini sull'accordo all'Aran per il personale Ata

Comunicato stampa di Enrico Panini sull'accordo all'Aran per il personale Ata

Comunicato stampa di Enrico Panini

21/07/2000
Decrease text sizeIncrease  text size

Comunicato stampa di Enrico Panini

Si chiude positivamente la complessa vicenda del passaggio dei circa 70.000 lavoratori Ata degli enti locali allo stato. Nella tarda serata del 20 luglio è stato sottoscritto l’accordo tra OO.SS. e Aran per l’applicazione del contratto scuola a questo personale, dopo quasi un anno di trattative.

L’accordo garantisce la fase di transizione tra due sistemi contrattuali diversi salvaguardando sostanzialmente i diritti dei lavoratori interessati e stabilisce una serie di impegni per favorire l’attuazione dell’autonomia scolastica di cui il personale amministrativo, tecnico e ausiliario è parte importante.

L'accordo consente l'apertura immediata del confronto per la revisione dei profili professionali che insieme alla contrattazione dei nuovi organici, da effettuare a Febbraio 2001, completerà la riorganizzazione dei servizi ATA nella scuola dell’autonomia così come definito contrattualmente e ribadito dall’ultima intesa conseguita con il MPI.

E' necessario che il Governo incrementi le risorse economiche a disposizione delle scuole per la gestione del fondo di istituto a partire dal prossimo 1 settembre.

L’accordo conseguito con l’ARAN dovrà essere attuato con l'emanazione di un decreto del Ministro della PI concertato con le altre amministrazioni coinvolte nel trasferimento del personale. La CGIL scuola alla ripresa delle attività scolastiche sarà impegnata in una campagna d’informazione e di assemblee con il personale sugli esiti dell’accordo.

I risultati della discussione con i lavoratori dovranno essere oggetto di confronto con il MPI prima della stesura definitiva del decreto.

Roma, 21 luglio 2000