Elezioni RSU 2022, candidati con la FLC CGIL

Home » Comunicati stampa » Comunicati FLC CGIL » Dagli esami di stato agli esami di governo

Dagli esami di stato agli esami di governo

Comunicato stampa di Enrico Panini

19/06/2003
Decrease text sizeIncrease  text size

Comunicato stampa di Enrico Panini

In diverse occasioni l’azione del governo verso la scuola ha dato prova di una concezione proprietaria della stessa.

In particolare, le continue incursioni sui libri di testo e sui contenuti culturali dell’insegnamento rappresentano il terreno d’elezione per questa azione.

La brutta vicenda delle tracce dei temi per gli esami di stato, fra l’utilizzo dei discorsi del Presidente del Consiglio e le citazioni tratte dal “libro nero del comunismo”, rappresentano una tappa ulteriore, fortemente preoccupante, sul versante dell’autonomia della scuola e della cultura.

A chi vuole trasformare gli esami di stato in esami di governo rispondiamo con fermezza che la Costituzione italiana vieta queste inaccettabili ingerenze.

Roma, 19 giugno 2003