Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

Home » Comunicati stampa » Comunicati FLC CGIL » Grave parlare di monopolio pubblico

Grave parlare di monopolio pubblico

Comunicato stampa di Enrico Panini

27/08/2001
Decrease text sizeIncrease  text size

Riportiamo dall'agenzia stampa AGI

(AGI) - Roma, 25 agosto - "E' grave che un Ministro definisca "Monopolio" una precisa previsione costituzionale che affida l'obbligo alla Repubblica di garantire un'istruzione qualificata a tutti, per tutti e di tutti". Enrico Panini, segretario generale della Cgil Scuola, non risparmia critiche a quanto afferma ieri da Letizia Moratti, ministro dell'istruzione, dell'Università e della Ricerca scientifica, al meetin di Rimini.

Da censurare - secondo Panini - anche l'idea di una nuova revisione dell'esame di maturità: "a soli tre anni dall'introduzione del nuovo esame di stato, rappresenta una new entry nel lungo elenco di provvedimenti riformatori che l'attuale governo è impegnato ad azzerare. In compenso, è tombale il silenzio sul fatto che in Italia ci sono due punti percentuali in meno negli investimenti per l'istruzione rispetto agli altri paesi europei e che mentre questi ultimi sono alla seconda o alla terza riforma della loro scuola da noi non si riesca a realizzare neanche la prima". (AGI)

Roma, 27 agosto 2001