Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

Home » Comunicati stampa » Comunicati FLC CGIL » Il Ministro parli con gli studenti

Il Ministro parli con gli studenti

Comunicato stampa di Enrico Panini

23/07/2001
Decrease text sizeIncrease  text size

Comunicato stampa di Enrico Panini

Chiediamo al Ministro dell’Istruzione di parlare con gli studenti.

In particolare, gli chiediamo di parlare e ascoltare gli studenti del Liceo Tasso e con quanti, con una scelta estrema quale lo sciopero della fame, rivendicano di fronte agli adulti il diritto a capire e a pronunciarsi sui processi di riforma della scuola.

Se gli adulti sono sordi alle sollecitazioni dei giovani rinunciano ad un loro fondamentale dovere che è quello di ascoltare.

Questo serve oggi e non scintillanti stati generali che nel chiuso di una discussione lontana dai veri luoghi da coinvolgere, le scuole, e con una platea selezionata celebrano un ignoto processo di riforma.

La Cgil Scuola è solidale con gli studenti e se essi non avranno risposte sosterrà in modo ancora più concreto la loro protesta.

Roma, 23 luglio 2001