Iscriviti alla FLC CGIL

Home » Comunicati stampa » Comunicati FLC CGIL » Iscrizioni a scuola: situazione ormai surreale

Iscrizioni a scuola: situazione ormai surreale

Comunicato stampa di Enrico Panini

12/01/2004
Decrease text sizeIncrease  text size

Comunicato stampa di Enrico Panini

Le norme ministeriali sulle iscrizioni per l’anno 2004-’05 non sono ancora state emanate e la scuola sta precipitando in un caos sempre più grande.

Mai si era verificata una situazione simile.

Decine di migliaia di famiglie, anche sull’onda di un’assordante propaganda mirata a magnificare gli effetti della Legge 53, stanno chiedendo informazioni e rassicurazioni alle scuole.

Le scuole, dal canto loro, vivono nella più completa incertezza fra annunci di una Circolare di prossima emanazione e annunci di cambiamenti in corso d’opera dopo l’esame da parte del Governo del Decreto attuativo della Legge Moratti, attualmente all’attenzione del Parlamento.

I comportamenti concreti delle scuole sono i più vari.

E’ incomprensibile l’ostinazione del Ministro nel voler portare la situazione fino a questo punto pur di poter affermare che la “riforma” comunque partirà con l’anno scolastico 2004-‘05.

Tutto ciò è inaccettabile.
E’ grave che il Ministro costringa scuole e famiglie a subire una situazione che definiamo surreale con il rischio che il termine non descriva adeguatamente ciò che sta accadendo.

Chiediamo al Ministro di definire immediatamente i termini per le iscrizioni per il nuovo anno scolastico.

Chiediamo al Ministro di impegnarsi ad applicare ogni disposizione attuativa della Legge 53 solo dall’anno scolastico 2005-’06 perché i tempi della scuola non possono essere considerati un optional.

Roma, 12 gennaio 2004