Inchiesta nazionale sul lavoro promossa dalla CGIL

Home » Comunicati stampa » Comunicati FLC CGIL » La sentenza del TAR del Lazio conferma le nostre denunce

La sentenza del TAR del Lazio conferma le nostre denunce

Incarichi e supplenze nella scuola: graduatorie da rifare? La FLC sulla sentenza del TAR del Lazio che ritiene il punteggio non specifico valutabile oltre i 6 mesi

06/10/2005
Decrease text sizeIncrease  text size

Comunicato stampa di Enrico Panini
Segretario generale della Federazione Lavoratori della Conoscenza Cgil

L’inefficienza del Ministero diretto dal Ministro Moratti è tale che siamo, ormai, in 5 anni, alla decima correzione delle graduatorie in seguito a sentenze di un Tribunale Amministrativo.

Il Ministro Moratti, che anche recentemente ha garantito ai cittadini italiani il regolare avvio dell’anno scolastico, dovrebbe chiedere loro scusa considerando che questa sentenza del TAR, che comporta il rifacimento di diverse migliaia di posizioni in graduatoria, era nota da tempo.

Roma, 6 ottobre 2005