Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

Home » Comunicati stampa » Comunicati FLC CGIL » Manifestazione nazionale a Roma il prossimo 22 febbraio per l'insegnamento della seconda lingua comunitaria

Manifestazione nazionale a Roma il prossimo 22 febbraio per l'insegnamento della seconda lingua comunitaria

Comunicato stampa di Domenico Pantaleo Segretario Generale della Federazione Lavoratori della Conoscenza Cgil.

18/02/2009
Decrease text sizeIncrease  text size

La FLC Cgil parteciperà alla manifestazione che si terrà a Roma il prossimo 22 febbraio, promossa da Esperanto Radikala Asocio (Era Onlus), contro il previsto potenziamento dell'insegnamento della lingua inglese, a discapito dell'insegnamento della seconda lingua comunitaria.

Condividiamo le ragioni di questa protesta contro questa disastrosa politica di deprivazione culturale che penalizza gli studenti italiani rispetto ai loro coetanei europei, che non rispetta le indicazioni dell’Unione Europea sulle lingue che mirano al plurilinguismo e cancella gli impegni sottoscritti nel 2002 a Barcellona dallo stesso Presidente del Consiglio Onorevole Berlusconi, sull’insegnamento di almeno due lingue oltre alla lingua madre.

Questo Governo taglia gli organici, riduce i finanziamenti alla scuola statale ed impoverisce drasticamente l’offerta culturale in tutti gli ordini di scuola.

E’ un disegno complessivo finalizzato a fare cassa a scapito della qualità della scuola pubblica e dei diritti delle bambine e dei bambini e degli adolescenti che vogliamo fermare insieme alle lavoratrici ed ai lavoratori della scuola, alle associazioni ed alle istituzioni che vogliono difendere e rilanciare la scuola pubblica contro chi vuole invece mortificarla riportando indietro l’orologio della storia.

Roma, 18 febbraio 2009