Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

Home » Comunicati stampa » Comunicati FLC CGIL » Scuola: il Senato approva una pessima legge

Scuola: il Senato approva una pessima legge

Comunicato stampa di Enrico Panini

13/11/2002
Decrease text sizeIncrease  text size

Comunicato stampa di Enrico Panini, Segretario Generale Cgil Scuola

Il Disegno di Legge delega sulla scuola, approvato oggi dal Senato, riporta indietro di decenni l'orologio della storia del nostro Paese.

Gli articoli approvati cancellano la scuola della solidarietà, quella che investe su tutti i ragazzi e tutte le ragazze considerandole persone alle quali garantire il diritto a costruirsi il proprio futuro, per tornare ad un passato nel quale studiare era un privilegio riservato a pochi.

Il mondo è più complesso e pieno di informazioni e con la legge si riduce la durata dell'obbligo scolastico (unico caso al mondo).

Siamo fra i Paesi europei che spendono meno per l'istruzione e con la Legge si autofinanzierà la "nuova" scuola riducendo il personale.

C'è una nuova Costituzione che sancisce la partecipazione dei diversi soggetti, anche istituzionali, alla definizione delle scelte sull'istruzione e con il ricorso alla delega operato dalla Legge si espropriano il Parlamento ed il Paese dal confronto.

La nostra lotta continua, siamo nettamente contrari ad una controriforma che abbasserà il livello di istruzione nel nostro Paese.

Roma, 13 novembre 2002