Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

Home » Comunicati stampa » Comunicati FLC CGIL » Scuola: la nostra Costituzione deve essere rispettata

Scuola: la nostra Costituzione deve essere rispettata

Comunicato stampa di Enrico Panini

17/04/2002
Decrease text sizeIncrease  text size

COMUNICATO STAMPA DI ENRICO PANINI

Non condivido nel modo più assoluto le parole del Cardinale Ruini che, per altro, definisce la scuola della Repubblica un "monopolio".

La nostra Costituzione è chiara: stabilisce un obbligo preciso per lo Stato di garantire scuole pubbliche a tutti ed in ogni territorio.

Inoltre la Costituzione, per quanto riguarda le scuole private, afferma con chiarezza che esse non possono essere finanziate.

Noi della Cgil Scuola siamo da sempre contro ogni contrapposizione cattolici-laici e chiediamo, perciò, con altrettanta determinazione il rispetto della nostra Costituzione.

Infatti, noi siamo contrari al buono scuola perché vogliamo una buona scuola pubblica per tutti.

Roma, 17 aprile 2002