Testo CCNL Istruzione e Ricerca

Home » Rassegna stampa » Locale » Repubblica-PAlermo-La prima classe è uno "scoglio"

Repubblica-PAlermo-La prima classe è uno "scoglio"

La prima classe è uno "scoglio" E' nelle prime classi del superiore che, tra Palermo e provincia, si registra il maggior numero di defaillance. Su 2.960 "interruzioni" della frequenz...

30/12/2004
Decrease text sizeIncrease text size
la Repubblica

La prima classe è uno "scoglio"
E' nelle prime classi del superiore che, tra Palermo e provincia, si registra il maggior numero di defaillance. Su 2.960 "interruzioni" della frequenza scolastica nelle prime quattro classi 1.785 interessano ragazzi iscritti in prima (corrispondenti al 60 per cento del fenomeno), mentre dalla seconda classe in poi il fenomeno si stabilizza per decrescere fino ad annullarsi in quinta. E se una parte degli alunni che non sono stati valutati a giugno di quest'anno hanno formalizzato l'interruzione, quelli che hanno abbandonato in prima classe senza comunicare nulla alle segreterie scolastiche sono un migliaio. Quasi un terzo (942, per la precisione) del totale degli abbandoni registrato in provincia di Palermo. Dei 1.785 studenti dispersi in prima solo una parte risulta transitata nelle scuole paritarie e negli enti accreditati dalla Regione che organizzano i corsi di formazione professionale. Di quasi mille alunni si sono perse le tracce.