Testo CCNL Istruzione e Ricerca

Home » Notizie dalle Regioni » Campania » Benevento » “Prestito libro 2014” a Benevento, iniziativa della CGIL per il diritto allo studio

“Prestito libro 2014” a Benevento, iniziativa della CGIL per il diritto allo studio

Attivata una convenzione tra CGIL e Banca Popolare di Novara per arginare la difficoltà di accesso alla conoscenza dei giovani sanniti.

22/08/2014
Decrease text sizeIncrease  text size

A cura della CGIL, FLC e FISAC di Benevento

Non abbiamo inteso sostituirci allo Stato né alla Regione, non siamo convinti di aver risolto il problema per i giovani sanniti del diritto allo Studio, sancito dalla Costituzione, ma siamo altrettanto convinti di aver posto un mattoncino, una buona pratica, affinché ciò avvenga.

La Camera del Lavoro di Benevento, in sinergia con la categoria della Conoscenza, la FLC, e con quella dei Bancari, la FISAC, si è posto l’obiettivo di venire incontro alle difficoltà che vivono molte famiglie sannite per il perdurare della crisi economica, che produce i suoi effetti non solo sulla condizione del reddito dei lavoratori, ma anche sui destini dei giovani sanniti, in particolare di tanti ragazzi impegnati nei molteplici percorsi scolastici, in quelli artistici e musicali e in quelli universitari

Questa sinergia si è concretizzata nel confronto avuto con i funzionari della filiale di Benevento della Banca Popolare di Novara con la quale la CGIL ha attivato la convenzione “Prestito Libro 2014”, valida per tutti gli alunni degli Istituti scolastici della Provincia di Benevento di ogni ordine e grado, per gli studenti del Conservatorio di Musica “Nicola Sala” di Benevento e per quelli dell’Università degli Studi del Sannio.

Si tratta di un piccolo prestito per un importo che va da 500 a 1.000 euro, da restituire da 6 fino ad un massimo di 18 mesi, senza interessi e senza nessun ulteriore costo a carico delle famiglie, per l’acquisto di libri, ma anche per l’acquisto di materiale scolastico (strumenti musicali, zaini, tablet, computer,…).

È una piccola risposta per aiutare i giovani e le loro famiglie.

Per dare efficacia all’iniziativa la convenzione è stata trasmessa a tutti i Dirigenti scolastici della Provincia di Benevento, al Direttore ed al Presidente del Conservatorio di Musica di Benevento ed al Rettore dell’Università degli Studi del Sannio, con l’invito a darne ampia diffusione al momento dell’iscrizione presso le Segreterie studenti e/o all’inizio delle attività didattiche.