Testo CCNL Istruzione e Ricerca

Home » Notizie dalle Regioni » Campania » Napoli » Regolamento di contabilità: seminario a Napoli il 7 febbraio

Regolamento di contabilità: seminario a Napoli il 7 febbraio

Giovedì 7 febbraio 2019 dalle ore 9.00 alle 14.00 presso la CGIL, “Salone Federico”, Via Toledo, 353.

04/02/2019
Decrease text sizeIncrease  text size

A cura della FLC CGIL di Napoli

Il 28 gennaio scorso la FLC di Napoli e Proteo Fare Sapere hanno organizzato un'assemblea pubblica (vedi locandina) con i lavoratori della Scuola per affrontare le tante novità introdotte nella riforma dell'Esame di Stato. Novità che hanno generato disorientamento e sgomento trai docenti che si sono visti calare dall'alto una riforma ad anno scolastico già inoltrato. Durante l'assemblea è stato lanciato l'invito a prendere parte ai lavori di un team di docenti coordinato dalla FLC, che si è costituito con l'intento di accompagnare la discussione professionale, supportare il lavoro del docente, creare una rete di solidarietà professionale attraverso lo scambio di esperienze e materiali, grazie anche al contributo di specifiche iniziative di formazione a partire da un incontro nazionale.  

Appropriarsi nuovamente di spazi e ambiti di competenza propri della professione docente, significa partecipare ai cambiamenti che investono il mondo della scuola e fronteggiare una riforma poco rispettosa dei tempi di apprendimento degli alunni e del lavoro degli insegnanti. A questo primo step seguiranno altri incontri per la condivisione di esperienze e l'approfondimento su tematiche specifiche.

Il giorno 7 febbraio 2019 prosegue l'impegno della FLC di Napoli con il seminario sul regolamento di contabilità (vedi locandina) per offrire un supporto al personale della scuola che deve applicare tempestivamente tutte le novità introdotte dallo stesso. Il mancato confronto con le forze sindacali che rappresentano il mondo della conoscenza mette in luce le contraddizioni di questo governo che faceva del principio di partecipazione attiva, di trasparenza e democrazia diretta il proprio leitmotiv  amaramente dimenticato  nell'elaborazione  delle riforme destinate alla scuola.