Testo CCNL Istruzione e Ricerca

Home » Notizie dalle Regioni » Lazio » Roma » ISS: presidente e direttore generale vogliono stracciare l’accordo sui passaggi di livello firmato da tutti

ISS: presidente e direttore generale vogliono stracciare l’accordo sui passaggi di livello firmato da tutti

Il comunicato unitario di FLC CGIL, FIR CISL e UIL RUA.

21/11/2017
Decrease text sizeIncrease  text size

Nella surreale convocazione di oggi la parte pubblica dell’Istituto Superiore di Sanità, rappresentata dal Presidente e dal Direttore generale, ha manifestato l’intenzione di pubblicare un bando per l’articolo 54 modificando unilateralmente l’accordo siglato il 28 luglio da tutte le organizzazioni sindacali. Si tratta di un atto di estrema arroganza che dimostra incompetenza ed incapacità di condurre un’istituzione importante come l’ISS.

Calpestando la normativa vigente rappresentata dal Contratto collettivo nazionale di lavoro (che invece il Presidente si era impegnato a far rispettare di fronte ai lavoratori solo giovedì scorso), l’amministrazione, con la complicità del solito sindacato giallo, si rende colpevole di un comportamento gravemente antisindacale di fronte al quale FLC CGIL, FIR CISL e UIL RUA non potranno che ricorrere alla magistratura affinché accerti le violazioni normative accertando anche le responsabilità individuali.

Con grande senso di responsabilità e forse troppa pazienza, abbiamo fino all’ultimo cercato di far comprendere alla controparte i gravissimi danni che un comportamento del genere provocherà ai lavoratori dell’ISS e le conseguenze in termini di relazioni sindacali.

Se domani uscirà un bando difforme dall’accordo di luglio o da quanto previsto dal CCNL, FLC CGIL, FIR CISL e UIL RUA porranno in essere tutte le iniziative già concordate con i lavoratori nelle recenti assemblee.

Altre notizie da: