Emergenza Coronavirus: notizie e provvedimenti

Home » Notizie dalle Regioni » Lazio » Roma » Università Roma Tor Vergata: incontro di contrattazione del 12 novembre

Università Roma Tor Vergata: incontro di contrattazione del 12 novembre

Si è discusso, tra l’altro, di lavoro agile e buoni pasto.

13/11/2020
Decrease text sizeIncrease  text size

A cura della FLC CGIL Tor Vergata

L’incontro di contrattazione svoltosi il 12 novembre 2020 con l’Amministrazione, anche se  ha avuto un carattere interlocutorio, è stato a nostro avviso un confronto utile in vista della definizione del CCI 2020 e per le altre decisione che saranno assunte nel prossimo periodo. 

In primo luogo è stata presentata la bozza di circolare avente ad oggetto: "misure straordinarie in materia di lavoro agile (o smart working emergenziale) – Art. 5 del d.P.C.M. 3 novembre 2020" che sarà emanata a breve (oggi/domani). Rispetto alla prima stesura discussa lunedì scorso nella quale si è parlato di percentuali di circa il 70% di Personale da impiegare in modalità agile, il nuovo documento prevede un’applicazione "orientativa" del 60%. Poiché riteniamo che tale dicitura si presta a diverse interpretazioni, abbiamo chiesto che venisse specificato meglio il concetto di una flessibilità nel senso positivo, come previsto dal dpcm sopra richiamato: "assicurare le percentuali più elevate possibili".

Come seconda questione è stato presentato un prospetto dei risparmi dovuti ai buoni pasto non erogati al Personale che ha svolto il lavoro agile, che sono risultati pari a circa €. 220.000 che, sommati ai risparmi delle attività sociali (asili nido, soggiorni estivi e attività culturali) pari a circa 120.000 €., fanno un totale di circa 340.000€ , somma disponibile da erogare a favore del  personale. L’Amministrazione ha proposto di erogare per ogni dipendente che nel periodo emergenziale ha svolto il lavoro da remoto (in base alla tipologia oraria) un compenso giornaliero (in sostituzione del buono pasto) pari a €. 2,70 e inoltre ha proposto di destinare 50.000€. sotto forma di buoni spesa Amazon. Vi informiamo a riguardo, che a giorni è prevista una riunione della commissione istruttoria degli affari sociali e fondo di solidarietà per valutare, in base alla situazione economica del Fondo degli affari sociali, le varie iniziative a favore del Personale.

Riguardo il CCI 2020 l’Amministrazione ci ha comunicato che rispetto al CCI 2019 non prevede la possibilità di sostanziali cambiamenti e nei prossimi giorni ci invierà una bozza del documento che conterrà anche l’accordo per un  nuovo bando per i passaggi economici orizzontali destinato ai dipendenti che non hanno partecipato a quello precedente per mancanza dei requisiti. 

L’Amministrazione ha comunicato inoltre che a partire dal 2021 intende rimodulare i criteri che danno luogo all’erogazione dei compensi legati alla ”indennità di sportello": ci siamo riservati, insieme alle altre OO.SS. e alla RSU, una nostra valutazione  al momento che la proposta sarà disponibile.