Testo CCNL Istruzione e Ricerca

Home » Notizie dalle Regioni » Piemonte » Torino » Politecnico di Torino, accordo sulle stabilizzazioni dei precari

Politecnico di Torino, accordo sulle stabilizzazioni dei precari

Il testo dell'accordo su "Proseguimento del piano per lo sviluppo sostenibile dell'occupazione nel quadriennio 2009-2012".

23/12/2008
Decrease text sizeIncrease  text size

Al Politecnico di Torino, dopo una lunga e difficile trattativa, è stato raggiunto un accordo che conferma le stabilizzazioni già programmate e pone le basi per la stabilizzazione dei lavoratori a tempo determinato assunti dopo il 2007.

Pubblichiamo di seguito il testo dell'accordo.

Roma, 23 dicembre 2008
____________________

Proseguimento del piano per lo sviluppo
sostenibile dell'occupazione nel quadriennio 2009-2012

Le parti:

Sulla base delle premesse su esposte, le parti concordano sulla volontà di proseguire il percorso di stabilizzazione a suo tempo avviato e recepito nella programmazione triennale, attraverso un iter riferito esclusivamente al personale per il quale sono state attivate le procedure di cui alla L. 244/07 ed in sintonia con il nuovo quadro dispositivo di cui al CCNL del 16.10.08 (art. 22, comma 5).
Pertanto, nell'ambito delle disponibilità di bilancio e della programmazione triennale del fabbisogno di personale 2008-2010, già approvata dal CdA del 24.09.08, si conviene che:
- per l'anno 2008 si procederà alla procedura di trasformazione del rapporto a tempo indeterminato per 5 posizioni a tempo determinato, pari a 1,5 POM residui;
- per gli anni 2009-2010 si procederà alla procedura di trasformazione del rapporto a tempo indeterminato per 24 posizioni a tempo determinato, a valere in via prioritaria sulle risorse disponibili per turnover.
Per il 2008, la procedura di verifica dell'attività svolta prevista dall'art. 22 comma 5 sarà attivata, per coloro la cui stabilizzazione era prevista per l'anno 2009 ed il cui attuale contratto scadrà entro il 31.12.09. La relativa trasformazione del rapporto a tempo indeterminato avverrà entro il 31.12.2008.
Nel 2009 sarà avviata equivalente procedura di verifica applicata ai restanti soggetti aventi titolo alla stabilizzazione nel 2009-2010, individuati in 24 posizioni.
Le parti concordano di continuare a riconoscere la valenza strategica del contributo professionale del personale a tempo determinato e di voler confermare l'impegno verso una politica di valorizzazione e consolidamento di tali posizioni lavorative.
Pertanto, ai fini della definizione delle future programmazioni triennali del fabbisogno di personale, saranno tenute nella giusta evidenza le ulteriori posizioni a tempo determinato attivate a partire dalla fine dell'anno 2007, compatibilmente con i vincoli economico-finanziari e normativi.

Torino,

La Delegazione di Parte Pubblica - La Delegazione di Parte Sindacale

Altre notizie da: