Inchiesta nazionale sul lavoro promossa dalla CGIL

Home » Notizie dalle Regioni » Sicilia » Sicilia: manifestazione con sit-in davanti l'ufficio scolastico regionale della Sicilia per denunciare i gravi e pesanti tagli agli organici della scuola

Sicilia: manifestazione con sit-in davanti l'ufficio scolastico regionale della Sicilia per denunciare i gravi e pesanti tagli agli organici della scuola

Comunicato unitario FLC Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola, Snals Confsal Sicilia.

28/05/2008
Decrease text sizeIncrease  text size

Ci sarà una scuola più povera in Sicilia a causa dei pesanti e irresponsabili tagli agli organici operati dal ministero della pubblica istruzione. Una condizione che non consente più in moltissime scuole di assicurare decenti e minimi servizi scolastici con casi in cui non si assicura l'assistenza tecnica nei laboratori o l'assistenza minima ai portatori di handicap. Al termine dell'informativa sugli organici, come previsto dal decreto ministeriale, sono stati falcidiati gli organici con un meno 1744 posti di docente di ogni ordine e grado e con meno 162 di personale ATA. Numeri enormi in una condizione che ormai non consente più la riduzione di una sola unità di personale.

Per denunciare questa gravissima situazione con le sue responsabilità, i sindacati di categoria hanno organizzato una manifestazione di protesta con sit-in per il 3 giugno 2008 davanti l'ufficio scolastico regionale.

Roma, 28 maggio 2008

Tag: organici, tagli