Inchiesta nazionale sul lavoro promossa dalla CGIL

Home » Notizie dalle Regioni » Valle d'Aosta » Scuola, Valle d’Aosta: la FLC CGIL, al 40%, prima alle elezioni delle rappresentanze sindacali

Scuola, Valle d’Aosta: la FLC CGIL, al 40%, prima alle elezioni delle rappresentanze sindacali

A causa dei ritardi dell’amministrazione regionale, il voto si è svolto ad oltre un mese di distanza dalle elezioni che hanno interessato tutto il pubblico impiego.

14/05/2022
Decrease text sizeIncrease  text size

A cura della FLC CGIL Valle d’Aosta

Il 10, 11 e 12 maggio si sono tenute in tutte le scuole della Regione Autonoma Valle d’Aosta le elezioni per le Rappresentanze Sindacali del personale docente (tre insegnanti per ogni istituto). Nel resto del Paese il voto si è tenuto lo scorso 5, 6 e 7 aprile, per tutto il pubblico impiego (e la FLC si è confermata prima a livello nazionale sia nella scuola sia in tutto il comparto Istruzione e ricerca, con oltre il 27% dei consensi). Nella nostra regione, a causa dei ritardi della nostra amministrazione, le urne si sono purtroppo aperte con oltre un mese di ritardo.

Su oltre 2.500 dipendenti interessati hanno votato in oltre 1.500 (più del 60%), dimostrando così (nonostante il rinvio delle urne, la pandemia e le difficoltà del periodo) la grande partecipazione e coinvolgimento di lavoratori e lavoratrici, oltre che il riconoscimento di questi organismi e dell’iniziativa sindacale più in generale (nonostante l’opinione, l’atteggiamento e il comportamento di larga parte del mondo politico, a livello nazionale e anche in Valle d’Aosta, che da tempo continua a svalutare il lavoro in generale e il sindacato in particolare).

Sui 25 istituti della Regione si è raggiunto il quorum del 50% in 23, tutte quelle dove erano presenti liste della FLC CGIL. Siamo dispiaciuti che in due istituti, in cui non siamo riusciti a presentare nostre liste, pur invitando i nostri iscritti ad andare a votare non si sia riusciti per ora ad eleggere questi organismi: speriamo che alle prossime elezioni supplettive si possa raggiungere l’obbiettivo.

Dai risultati in nostro possesso (ancora informali) la FLC CGIL della Valle d’Aosta ha confermato il 40% dei consensi, confermandosi quindi con evidenza l’organizzazione più rappresentativa del settore (con lo SNALS intorno al 31%, il SAVT al 21% e la CISL poco sotto al 7%). La FLC CGIL, inoltre, dovrebbe riuscire ad eleggere almeno un rappresentante in ognuna delle 23 istituzioni scolastiche interessate, in diverse conquistandone due (la maggioranza assoluta delle RSI: in particolare alle scuole superiori Adelaide, Berard e ISITIL di Verres; negli istituti comprensivi Viglino di Villeneuve, Saint Roch di Aosta, Barone e Jacquemet di Verres).

La FLC CGIL nel ringraziare tutti coloro che hanno partecipato attivamente alle consultazioni elettorali per il rinnovo delle RSI, dai candidati sino agli elettori, auspica un proficuo lavoro a tutte le rappresentanze elette, trovando in questo voto le ragioni e la forza per prosegue la sua azione in difesa di salari e diritti, per il Contratto Nazionale ed un impianto pubblico, universale e nazionale dell’istruzione; per una scuola democratica e più giusta.