Sciopero scuola 30 maggio 2022, cosa chiediamo

Home » Ricerca » INAIL: i sindacati chiedono unitariamente un incontro al Direttore Generale

INAIL: i sindacati chiedono unitariamente un incontro al Direttore Generale

L'incontro affronterà le tematiche che riguardano il personale ex ISPESL confluito all'INAIL, a partire dal sistema premiante, al precariato ed alla mancata erogazione degli arretrati dell'art. 54.

06/04/2016
Decrease text sizeIncrease  text size

Mentre l'Ammistrazione dell'INAIL si cimenta con solerzia sull'orario di lavoro, sull'estensione del Sistema Premiante EPNE al personale di Ricerca e interviene sul regolamento missioni senza alcun confronto, continua a disattendere accordi sottoscritti, ma cosa ancora più grave, a disapplicare  norme contrattuali previste dal CCNL EPR.

Tutto questo accade dentro INAIL, mentre è previsto l'arrivo di un decreto di semplificazione per gli Enti di Ricerca (uno dei decreti attuativi della Riforma Madia della PA) e viene firmato all'ARAN l'accordo per i comparti di contrattazione, dove l'INAIL è inserito nel Comparto Funzioni Centrali con nota congiunta per il personale Inail Ricerca.

In questi giorni i sindacati unitariamente hanno inviato al Direttore Generale due richieste di incontro che riguardano:

  • il precariato, alla luce del percorso di trasformazione a tempo determinato avviato e che necessita un costante aggiornamento rispetto alla tempistica, alle risorse e ai profili;
  • le carriere per il personale strutturato che da anni attende l'applicazione di istituti contrattuali verso i quali l'Amministrazione pare non appassionarsi, vedi le vicende dell'art. 15, delle fasce e dei mancati arretrati dell'art. 54.

L'indeterminatezza di molti fattori e la complicata fase politica ci portano ad essere vigili e pronti a dare battaglia per la difesa delle peculiarità e delle specificità  della ricerca, a partire dal salario, orario di lavoro, organizzazione del lavoro e inquadramento professionale.

In questi giorni la FLC CGIL è impegnata a convocare Assemblee e sollecitare incontri col personale per coinvolgerli nella definizione delle varie piattaforme, ma soprattutto per rendere tutti consapevoli della difficile battaglia che abbiamo davanti. Le prossima Assemblea sono previste per la sede di Roma (Gradi/Ferruzzi) e nelle Regioni Piemonte, Lombardia e Toscana.
____________________

Roma, 6 aprile 2016
Dott. Giuseppe Lucibello Direttore Generale INAIL
Dott. Mazzetti Giuseppe Direttore DCRU INAIL

Oggetto: modifica sistema premiante

Nella riunione del 23 marzo l’Amministrazione ha dato una informativa riguardante le proposte di modifica del sistema premiante per il personale del settore ricerca, senza aver avviato un tavolo di confronto per il raggiungimento di un nuovo accordo con le OO.SS. del comparto come previsto dalle norme contrattuali. Dalla lettura del documento proposto non sono chiare quali risorse del salario accessorio sarebbero interessate dai criteri di valutazione riportati (il documento fa riferimento al 30% delle risorse premiali e del fondo per il contratto integrativo) e non è chiaro l’impatto economico che i nuovi criteri avranno sulle retribuzioni nei livelli di inquadramento del personale dei livelli IV-VIII e nelle diverse fasce previste dal sistema premiante (110/100/90). Si evince inoltre un differenziale di merito inferiore rispetto ai criteri attualmente in vigore. Poiché i criteri applicati sono frutto di uno specifico accordo stipulato tra l’Amministrazione e le OO.SS. e nulla è stato modificato per questo settore da norme legislative e contrattuali, si chiede di avviare con urgenza un tavolo di contrattazione al fine di definire eventuali nuovi criteri e, se necessario, per il raggiungimento di un nuovo accordo tra le parti che regolamenti in maniera differente il sistema premiante per il personale del settore ricerca.

Si rimane in attesa di un cortese urgente riscontro.
____________________

Roma, 5 aprile’16
Al Direttore Generale INAIL Dr. G. Lucibello
Al Direttore della DCRU Dr. G. Mazzetti

OGGETTO: richiesta incontro tecnico

Egregio Direttore, nell’accogliere positivamentel’avvio della procedura
di trasformazione dei contratti attraverso l’invio delle lettere al personale, le scriventi OO.SS. cosi come già rappresentato al tavolo di trattativa del 2 marzo, ritengono fondamentale aprire un tavolo di confronto tecnico per la definizione delle risorse riconducibili all’art. 1 comma 188 fondamentali sia per il finanziamento dei contratti a tempo determinato sia per la definizione delle risorse riconducibili al compenso ncentivante.

Cosi come richiesto in sede di riunione, riteniamo altresì fondamentale aprire un tavolo di confronto anche sul tema dei concorsi pubblici e
dello sviluppo di carriera del personale del settore Ricerca, problematica sulla quale abbiamo ricevuto la disponibilità dell’Amministrazione al confronto. Restando in cortese e positivo  riscontro inviamo cordiali saluti.

Altre notizie da: