Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

Home » Ricerca » INAF: ipotesi di riorganizzazione e "mini-spending review interna"

INAF: ipotesi di riorganizzazione e "mini-spending review interna"

La FLC CGIL avanza la richiesta di una convocazione urgente alla Presidenza dell'INAF.

07/09/2012
Decrease text sizeIncrease  text size

Siamo venuti a conoscenza indirettamente di una ipotesi di riorganizzazione dell'INAF che prevede la costituzione di "laboratori nazionali". Sull'argomento abbiamo quindi chiesto all'amministrazione di avere un immediato confronto.

Inoltre, stando a quanto dichiarato dal Presidente in un comunicato al personale, il Ministro avrebbe richiesto all'INAF di agire con una "mini-spending review interna" con alcuni obiettivi da raggiungere. Chiediamo di sapere quali siano però tali obiettivi e come l'INAF intenda perseguirli per poi avviare un confronto con i sindacati. Riteniamo anche imprescindibile avviare un confronto su quali siano gli effetti della legge sulla spending review in INAF in particolare gli effetti sul personale e sulle singole strutture.

Riepiloghiamo i punti sui quali intendiamo aprire il confronto con l'amministrazione:

  • effetti della spending review in INAF
  • laboratori nazionali
  • concorsi, piano assunzioni ed autorizzazioni a bandire ed assumere in itinere
  • applicazione contratto integrativo 2006-2009 (art. 53, 54, 15, 22)
  • chiusura contratto integrativo 2010 (ripartizione avanzi, indennità RSPP)
  • contratto integrativo 2011 incluso la ridefinizione quote variabili (turni, sede disagiata, responsabilità, etc)
  • contratto integrativo 2012 (straordinari, turni, sede disagiata, responsabilità, etc)
  • fondo formazione.
Altre notizie da: