Testo CCNL Istruzione e Ricerca

Home » Ricerca » INAIL Ricerca. Il voto RSU ci consegna una situazione stabile. Un risultato soddisfacente se inserito in un contesto di estrema complessità e difficoltà.

INAIL Ricerca. Il voto RSU ci consegna una situazione stabile. Un risultato soddisfacente se inserito in un contesto di estrema complessità e difficoltà.

Ora si deve rilanciare sull'applicazione del Contratto "Istruzione e Ricerca" e giungere alla stabilizzazione dei precari.

09/05/2018
Decrease text sizeIncrease  text size

Stante il risultato dell'esito delle votazioni per le RSU che vede la FLC CGIL riconfermarsi come il primo Sindacato nel comparto Istruzione e Ricerca in un quadro regionale e nazionale, i risultati del voto all'interno del Settore Ricerca dell'Inail ci consegnano una situazione stabile. Un risultato soddisfacente se inserito in un contesto di estrema complessità e difficoltà.
Il numero dei seggi assegnati alla FLC CGIL sono aumentati e passano da 1 a 4 seggi, rispettivamente 1 in Toscana, 1 in Emilia R. e 2 nel Lazio. Nelle liste della FLC CGIL sono stati eletti:

  • Federica Pezzali, nella DC Ricerca sede p.le Pastore
  • Andrea Zerisi, nella UOT direzione reg. Lazio
  • Raffaele De Nicola, nella UOT reg. E.R
  • Narciso Bravi, nella UOT reg. Toscana

Il risultato, ancorché positivo, non premia fino in fondo il lavoro fatto e le tante energie spese nei confronti della vertenza "precari" e non si è riusciti a colmare le distanze col personale strutturato, a partire dai R&T che lamentano una maggiore incisività rispetto alle mancate applicazioni contrattuali.
Questo risultato, però, ci carica di responsabilità rispetto agli obiettivi futuri dell'azione sindacale della FLC CGIL rispetto al personale strutturato, forti del rinnovo del nuovo contratto “Istruzione e Ricerca” che segnerà in INAIL la ripresa della contrattazione integrativa.
Così come sui precari continuerà la nostra azione di pressione rispetto alla stabilizzazione di tutti i precari, già trasformati a TD e in attesa di essere definitivamente assunti nei ruoli dell'Inail.
Un ringraziamento a tutte le nostre candidate e tutti i nostri candidati eletti e non, ai colleghi che ci hanno aiutato nelle commissioni elettorali e nei seggi, è certo che l’impegno della FLC CGIL, in difesa delle lavoratrici e dei lavoratori, proseguirà quotidianamente sul posto di lavoro col supporto della FLC CGIL Nazionale.

Le nostre RSU avranno di fronte la grande sfida di applicare il nuovo Contratto riconquistato dopo quasi 10 anni e di difendere, con nuovi strumenti negoziali, i diritti delle lavoratrici e dei lavoratori del comparto, precari e non.

Grazie a tutte e tutti per aver scelto la FLC CGIL, grazie per il confronto, per le critiche e la partecipazione.