Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

Home » Ricerca » INDIRE. I sindacati esprimono preoccupazioni per il futuro dell’Istituto

INDIRE. I sindacati esprimono preoccupazioni per il futuro dell’Istituto

Le Organizzazioni sindacali chiedono un incontro urgenteal Ministro Fioroni per conoscere gli orientamenti maturati sulle finalità, sulla struttura organizzativa e sulla collocazione dell’attuale Indire.

25/09/2006
Decrease text sizeIncrease  text size

Roma, 22 settembre 2006

Al Ministro della Pubblica Istruzione
On. Giuseppe Fioroni

p.c.Al Presidente INDIRE
Dr. Onorato Grassi

Al Direttore INDIRE
Dr. Giovanni Biondi

Le OO.SSFLC Cgil, FIR CISL, UIL PA-UR, in questi giorni sono venute a conoscenza dell’esistenza di una bozza di decreto che prevede, fra l’altro, la costituzione dell’Agenzia nazionale per lo sviluppo dell’autonomia scolastica, con sede a Firenze, in sostituzione dell’attuale Indire.

La soluzione prospettata ha naturalmente generato gravi preoccupazioni tra i lavoratori attualmente in servizio presso l’Indire, in quanto determinerebbe,una volta assunta, la fuoriuscita di tale istituto dal comparto ricerca nel quale era stato inserito con l’Accordo Quadro del 2001, attuativo del Decreto istitutivo dell’Indire 258/1999.

In tutti questi anni Indire ha operato senza personale proprio e sono in corso, proprio in questo periodo, incontri tra le OO.SS. e la direzione dell’Ente per definire l’inquadramento del personale comandato, proveniente prevalentemente dal comparto scuola e del personale a tempo determinato attualmente inserito nel comparto ministeri, impegnato nel progetto Socrates.

Inoltre per un consistente numero di collaboratori coordinati e continuativi, che da oltre dieci anni operano nei progetti inerenti all’attività ordinaria dell’Ente, si sta determinando un’ulteriore incertezza rispetto al proprio futuro lavorativo.

La soluzione prospettata nella bozza di collocare fuori dal comparto ricerca l’Agenzia, non rappresenta una risposta adeguata alle importanti funzioni di ricerca, formazione e documentazione svolte attualmente dall’Indire e assegnate alla prevista Agenzia.

Pertanto queste OO.SS. Le chiedono un incontro urgente per approfondire le problematiche evidenziate e conoscere gli orientamenti maturati rispetto alle finalità, alla struttura organizzativa e alla collocazione dell’attuale Indire.

FLC Cgil - Enrico Panini
CISL FIR - Franco Cesarino
UIL PA-UR - Alberto Civica

Roma, 25 settembre 2006

Altre notizie da: