Emergenza Coronavirus: notizie e provvedimenti

Home » Ricerca » Proclamato lo stato d'agitazione all'ISPESL

Proclamato lo stato d'agitazione all'ISPESL

Approvato un ordine del giorno nell'assemblea del 6 ottobre.

07/10/2008
Decrease text sizeIncrease  text size

Contro l'emendamento che blocca le stabilizzazioni negli EPR e licenzia i lavoratori, che si aggiunge agli interventi vessatori contenuti nella L. 133/08, i lavoratori dell'ISPESL riuniti numerosi in assemblea il giorno 6 ottobre, approvano un ordine del giorno con cui chiedono alle OO.SS. confederali di proclamare lo stato d'agitazione in tutte le sedi dell'Ente e invitano a partecipare numerosi i lavoratori dell'ISPESL al SIT-IN che si terrà domani sotto il MIUR in viale Trastevere, insieme agli altri lavorartori degli Enti di Ricerca e delle Unversità. Chiediamo il ritiro immediato dell'emendamento 1441-quater.

A seguito di tale OdG la FLC Cgil, insieme alla FIR CISL e alla UILPA-UR AFAM, ha formalizzato lo stato d'agitazione del personale dell'ISPESL al commissario dell'Ente.

Roma, 7 ottobre 2008

___________________

Mozione assemblea ISPESL del 6.10.2008

L'Assemblea dei lavoratori delle sedi centrali dell'ISPESL, convocata dalle OO.SS. CGIL-CISL-UIL di categoria presso la Direzione generale di Via Urbana:

condivide

la forte preoccupazione del personale precario degli EPR che deriva dai provvedimenti di Legge già approvati (L. 133/08) ed in fase di approvazione (DDL 1441-quater), i quali mettono a forte rischio il sistema della ricerca pubblica in Italia e il futuro di migliaia dilavoratori;

da mandato

alle OO.SS. di indire lo stato di agitazione e di estendere la mobilitazione in tutte le sedi territoriali dell'ISPESL, organizzando e/o comunicando le iniziative che verranno adottate di volta in volta

si impegna

a partecipare a tutte le manifestazioni ed iniziative a partire dal sit-in previsto per il prossimo 8 ottobre presso il MIUR in Viale Trastevere.

Approvato all'unanimità

__________________________

Al Commissario Straordinario ISPESL Prof. Antonio Moccaldi
Al Sub Commissario Straordinario Dott. Umberto Sacerdote
A Tutto il Personale dell'ISPESL

Oggetto: indizione stato di agitazione del personale.

A seguito del mandato ricevuto dall'Assemblea del Personale dell'ISPESL del 6 ottobre 2006, le scriventi OO.SS. FLC Cgil, FIR CISL eUILPA-UR Afam, comunicano che è indetto lo stato di agitazione dell'ISPESL a livello NAZIONALE.

La prima iniziativa cui il personale è chiamato a partecipare è il presidio indetto per il giorno 8 p.v. presso la sede del Ministero Istruzione Università e Ricerca, in Viale Trastevere.

FLC Cgil - CISL FIR - UILPA-UR
ISPESL

Altre notizie da: